Politica

Rende, il sindaco Manna torna fra i banchi di scuola e accetta la proposta del baby consiglio comunale

RENDE (CS) – Come lo scorso anno il sindaco di Rende Marcello Manna ha visitato stamane gli istituti scolastici di Rende per un saluto agli alunni e ai professori con l’augurio di un buon anno scolastico. Un saluto accompagnato da una lettera. Il cuore della lettera è dedicato a loro, agli alunni che devono «imparare, ma nello stesso tempo devono iniziare ,fin da piccoli, ad essere cittadini consapevoli ascoltando i compagni di classe, ma ragionando con la propria testa». Via poi al tour per le scuole di Rende. Da quella di Saporito a quella di Surdo, fino ad arrivare all’istituto del centro storico. In questo giro il primo cittadino di Rende è stato accompagnato dagli assessori Marina Pasqua, Ida Bozzo, Vincenzo Pezzi. Un saluto veloce e quella raccomandazione di “studiare, ma anche di divertirvi”. I bambini sorridono e chiedono, ma un «sindaco gira tutta la città?». La risposta arriva immediata: «Non solo deve girare per la città, ma deve lavorare, ogni giorno, per far si che la città diventi sempre più bella, pulita ed accogliente». Un primo cittadino che nella sua giornata di saluti, ha preso nota di ogni cosa, ma c’è una notizia bella che arriva dall’assessore Ida Bozzo: «Tutte le scuole di Rende avranno la linea  internet. E presto lo potremo comunicare con tutti i dettagli del caso». Poi nella scuola media di Saporito il sindaco ha comunicato ai bambini che «i lavori di ampliamento dell’altro edificio di Linze finiranno entro dicembre. Quindi bambini, mi raccomando, pronti con le valige che andrete in una scuola più grande e con più bambini». Sorrisi. In piedi. Seduti. Il sindaco saluta tutti e sul finale di giornata arriva la bella proposta del consigliere comunale Domenico Ziccarelli: «Sindaco perché non facciamo un consiglio comunale formato da bambini?». Una proposta accettata dal sindaco che vuol vedere presto già pronta la macchina organizzativa. Un consiglio comunale a tutti gli effetti. E presto gli istituti scolastici di primo e secondo livello riceveranno dal comune di Rende le modalità per nominare all’interno i delegati tra gli studenti che comporranno il baby consiglio.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com