Locale

Santelli e il “pregiudizio” della Bindi su Platì

CATANZARO – Jole Santelli, coordinatore regionale di Forza Italia Calabria, torna a parlare della comunità di Platì, e lo fa partendo dalle parole del presidente della Commisisone antimafia Rosi Bindi. Queste le sue dichiarazioni:

“Dinanzi alle parole dell’on. Rosy Bindi su Plati’ e la sua comunita’ ecclesiale si rimane allibiti. Accusare i cittadini platesi ed il Vescovo per essersi indignati rispetto alle infelici accostazioni del Sen. Minniti, che ha accomunato quel territorio al quartiere di Bruxelles dove viveva Salah, significa mancare di rispetto a una cittadina che sta reagendo da anni con vigore, sacrificio e civismo alle grandi tragedie patite nel passato. Il Presidente della Commissione Antimafia dimostra un pregiudizio lombrosiano nei confronti di Plati’, ignorando il ruolo di collante sociale e di prevenzione della criminalita’ esercitato dalla Curia e dalle parrocchie.
E’ grave che la Bindi, dall’alto della sua funzione, derubrichi questa passione civile, figlia della legittima esigenza dei platesi a ribellarsi a stereotipi degradanti, a qualcosa di inesistente, mancando di rispetto a tutta la Calabria.”

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top