Locale

Serrastretta, approvati gli studi per il rischio sismico

SERRASTRETTA (CZ) – Il Consiglio Comunale di Serrastretta ha approvato gli studi definitivi di Microzonazione Sismica (MS) di 1° livello ed analisi della Condizione Limite per l’Emergenza (CLE) relativi al territorio comunale. «Con questi studi, – ha esordito il sindaco Felice M. Molinaro – il Comune di Serrastretta si è dotato di strumenti conoscitivi riguardo il rischio sismico, che assumono ancora più rilevanza in questo momento che vede il centro Italia sotto l’assedio dei terremoti, e che ci fa rendere conto di come siamo tutti esposti a questi eventi e di quanto sia importante la prevenzione». Gli studi di Microzonazione Sismica ed analisi della Condizione Limite per l’Emergenza rientrano tra gli interventi di prevenzione sismica che la normativa nazionale sta promuovendo ed attraverso i quali è possibile individuare e caratterizzare le zone stabili, le zone stabili suscettibili di amplificazione locale e le zone soggette a instabilità, con l’obiettivo di razionalizzare la conoscenza sulle alterazioni che lo scuotimento sismico può subire in superficie, restituendo informazioni utili per il governo del territorio, per la progettazione, per la pianificazione, per l’emergenza e per la ricostruzione post sisma. «Il Comune di Serrastretta, insieme al Comune di Fabrizia, è stato il primo Comune calabrese che ha avuto validati dalla competente Commissione Tecnica Nazionale della Protezione Civile, nella seduta del 20 luglio 2016, gli studi di Microzonazione Sismica di 1° livello ed analisi della Condizione Limite per l’Emergenza, finanziati nell’ambito dell’OPCM 4007/2012. Desidero ringraziare – ha aggiunto il primo cittadino – i professionisti incaricati dott. Geol. Lorenzo Scicchitano ed ing. Giuseppe Stefanucci che hanno redatto gli studi, nel pieno rispetto delle specifiche Tecniche Regionali e degli Indirizzi e criteri per gli Studi MS ed in conformità agli standard di rappresentazione ed archiviazione informatica imposti. E’ necessario ed urgente – conclude il primo cittadino – superare la cultura dell’emergenza e lavorare sulla prevenzione, per riuscire ad arginare i danni causati dagli eventi sismici. Serrastretta vuole mettere in campo ogni possibile strumento utile alla salvaguardia del territorio e alla protezione dei cittadini».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com