Primo Piano

Gdf: scoperta frode per un milione di euro ai danni dell’INPS

VIBO VALENTIA – Scoperta dalla Guardia di Finanza di Vibo Valentia una frode messa in pratica da imprenditori agricoli operanti nel vibonese che, mediante la fittizia comunicazione all’I.N.P.S. di falsi braccianti agricoli perpetrata tramite la predisposizione e l’esibizione ad Enti pubblici di atti falsi, o la moltiplicazione esponenziale delle giornate lavorative effettivamente effettuate, ha permesso a circa 200 persone, di ottenere il pagamento di indennità di disoccupazione, malattia o altri benefici per un importo totale pari a circa 1.000.000 di euro dal 2006 al 2010. Per quanto è emerso dalle indagini gli ideatori della truffa, avrebbero prodotto all’Ente preposto, atti contenenti firme false, nonché comunicazioni di assunzione di manodopera agricola, tutte a nome e per conto di ignari proprietari dei terreni agricoli adibiti a coltivazioni varie quali uliveti ed agrumeti. La maxitruffa scoperta dai finanzieri ha portato alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria di centonovantacinque persone tra imprenditori e falsi braccianti agricoli che sono stati denunciati per reati che vanno dal falso ideologico commesso da privato in atto pubblico, alla truffa aggravata, al concorso nel reato.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top