Primo Piano

Il Papa a Cassano: “la ‘ndrangheta adorazione del male, mafiosi non in comunione con Dio”

CASSANO ALLO IONIO – “La ‘ndrangheta è adorazione del male e del disprezzo comune. I mafiosi non sono in comunione con Dio ma sono scomunicati. Chi non adora Dio adora il male, la violenza e l’illegalità come fanno i mafiosi. In questa terra i sacerdoti devono essere promotori del bene e fare da canale tra cielo e terra. Sia per il clero che per le istituzioni il primo obiettivo è porre al centro degli impegni i poveri e il servizio al bene comune. Oggi sono qui per accompagnarvi e incoraggiarvi nel vostro cammino. E a voi giovani, dico: non abbandonate la speranza!”

Le parole del Papa riecheggiano a Cassano allo Ionio, di fronte una piazza gremita di più di 200.000 persone. Sono parole piene di speranza, in cui il cui Santo Padre esorta la Calabria – territorio segnato dalla piaga della ‘ndrangheta – a non perdere la fede nel Signore.

Sonia Miceli

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top