Primo Piano

Omicidio Yara: un calabrese tra l’equipe genetisti

COSENZA – Anche con il contributo di un calabrese si è riuciti ad arrivare all’identificazione del presunto assassino di Yara Gambirasio, scomparsa nel novembre 2010 e ritrovata morta nel febbraio dell’anno successivo. C’era anche il calabrese Giuseppe Novelli, infatti, nell’equipe di biologi e genetisti che hanno permesso con il loro lavoro di individuare Massimo Giuseppe Bossetti, presunto assassino della ragazza. Novelli, originario di Rossano, da circa un anno rettore dell’ Università di Roma Tor Vergata, è biologo e docente universitario di Genetica medica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dello stesso ateneo.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com