Primo Piano

Rifiuti: Minacce a Concorrente, Arrestato

REGGIO CALABRIA – Carmelo Ciccone, 52 anni, legale rappresentante della società RaDi e vice presidente del Consorzio nazionale per il recupero imballaggi in plastica, è stato accusato dai carabinieri del Noe di aver minacciato un concorrente per indurlo a ritirarsi dalla gara d’appalto per la raccolta di rifiuti a San Ferdinando.

L’uomo, arrestato dai carabinieri, è accusato di turbata libertà degli incanti ed estorsione aggravati dalle modalità mafiose. E’ stata, inoltre, sequestrata la RaDi, per un valore di 20 milioni.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top