Primo Piano

Teneva segregate e schiavizzava madre e figlia, arrestato uomo nel reggino

REGGIO CALABRIA – Costringeva due donne, madre e figlia, a consegnargli la loro pensione e le teneva segregate non permettendogli di condurre una vita normale, al punto tale che le vittime non potevano nemmeno guardare la tv. I carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato Massimo Idone, di 39 anni, con l’accusa di riduzione in schiavitù e atti persecutori. L’uomo intratteneva una relazione con la ragazza, finendo per soggiogare entrambe le donne segregate nella loro abitazione, anche senza cibo e cure mediche.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com