Primo Piano

Trenta persone arrestate per falsi incidenti

RENDE – Trenta misure cautelari (8 di custodia ai domiciliari, 20 obblighi di dimora, 2 interdizioni dall’esercizio della professione) sono state emesse dal gip Elisabetta Boccassini del tribunale di Salerno, per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ad assicurazioni. Tra i destinatari, 4 avvocati responsabili, secondo l’accusa, di aver falsificato resoconti di incidenti e perizie. Arresti ad Amalfi, Nocera Inferiore, Pagani e in Calabria a Rende. Il danno alle compagnie assicurative ammonta a 550 mila euro, 76 le persone indagate a piede libero.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top