Rubriche

I dati di crescita del mobile gaming

Un lento ma allo stesso tempo massiccio spostamento verso l’online. È questa la tendenza che si rileva all’interno del settore del gioco d’azzardo pubblico e legale. Lo dimostrano i dati del 2021, che nonostante un piccolo calo confermano un trend di crescita iniziato anche prima della pandemia ma accelerato dai lockdown e dalle chiusure. Un’accelerazione che mira a portare questo mercato al 33,6% nel 2025.

Sempre più online, sempre più gambling. Il gioco a distanza da dispositivi mobili ha raggiunto in Europa una percentuale di più del 44% nel 2019, per toccare la quota del 48% nel 2021. Se dovesse continuare così, nel nostro vecchio continente entro il 2025 il gioco online da device mobili dovrebbe arrivare a superare il 58%, mettendo definitivamente nel cassetto il pc e il computer fisso. Sono questi i dati messi in mostra durante l’ultimo evento organizzato dall’Istituto per la Competitività, “Il gioco pubblico alla sfida dell’innovazione. L’evoluzione dell’industria e il potenziale della trasformazione digitale”. Un incontro online in cui oltre ai dati di fatto sulla crescita del mobile gaming sono emerse anche alcune esigenze. Prima fra tutte quella normativa, che accompagni l’innovazione tecnologica a un’innovazione di leggi, di norme e di regole. Lo ha sottolineato in particolar modo Giuliano Frosini, Vice President Public Affairs IGT, che ha dichiarato: “Manca una base normativa moderna, è necessario creare una formula regolatoria innovativa, in linea con la trasformazione tecnologica”. Senza un aggiornamento delle norme, infatti, sarà difficile per il gioco italiano adeguarsi agli standard del gioco comunitario e mondiale, che viaggia ormai a grande intensità.

Stesse parole di Eleonora Mazzoni, Direttrice dell’Area Innovazioni di I-Com, che è pronta a scommettere sul futuro della compartecipazione del terrestre con l’online, all’insegna dell’omnichannel. “Il futuro del comparto – ha spiegato – non potrà che essere multi-canale: assisteremo alla creazione di punti di contatto innovativi con il consumatore, la gestione dei dati avverrà in modo integrato e si farà leva sulla customer experience attraverso l’intero processo di contatto e vendita on e offline”.

La crescita imponente del gioco d’azzardo mobile, guidata dall’innovazione tecnologica del settore,si accompagna quindi ad alcune sfide di grande importanza. Anche perché il mercato del gambling italiano è quello che produce 2 milioni e mezzo di euro di entrate nell’Erario. Un mercato su cui, ovviamente, sono già calate le mani dell’illegale e delle attività criminali. Che vanno combattute con le leggi e i controlli, che saranno sempre di più tanto sul terrestre quanto sull’online.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top