Nerd

Labadessa e Lupo Alberto in mostra al Museo del Fumetto

Mattia Labadessa, giovane fumettista che ha conquistato la rete in pochissimo tempo con le sue vignette virali, sarà a Cosenza al Museo del Fumetto il 22 aprile per presentare una mostra personale in occasione della III edizione di Graffi di Primavera.

Ad annunciarlo lo stesso Museo del Fumetto sulla pagina facebook che, qualche giorno fa, ha inoltre comunicato la presenza del disegnatore di Lupo Alberto Bruno Cannucciari.

Due grandi artisti che confermano quanto questa struttura stia convogliando le eccellenze del mondo del fumetto e non a Cosenza. Labadessa e Cannucciari rappresentano l’incontro tra la vecchia e la nuova generazione, dai diari di Lupo Alberto che si custodivano gelosamente negli zaini invicta, alle strisce condivise sui social, dove viene raccontata la società moderna, quella dei nativi digitali, privata dai filtri.

lupo alberto
Mattia, classe ’93, racconta in maniera minimale, con colori accesi, la società, usando un pennuto come protagonista. Entra a far parte della famiglia Shockdom dopo aver portato avanti il suo progetto su facebook, ottenendo un riscontro di pubblico notevole.
Bruno Cannucciari, romano classe ’64, entra nel team di Silver nel ’93, realizzando un desiderio che portava con sé da tanti anni. La trattazione di temi forti in un fumetto comico ha portato in luce la grande abilità di Cannucciari, confermando il suo posto fondamentale nel panorama del fumetto italiano.

Un evento sicuramente da non farsi sfuggire, per non perdere l’occasione di conoscere un pezzo di cultura fumettistica italiana di rilievo a pochi passi da casa.

Miriam Caruso

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top