Nerd

[#Games] Videogiochi onirici, un viaggio attraverso il reame dei sogni

E’ ormai assodato, il binomio gamers e cicli di sonno regolari è una delle più rare utopie che al giorno d’oggi qualcuno possa sperare di trovare.

Una volta acquisito il titolo di “videogiocatore appassionato”, non importa che il soggetto in questione sia uno studente, un giovane impiegato o un più maturo lavoratore: i videogiochi troveranno sempre il loro spazio durante l’arco d’una giornata. Spesso però i molteplici impegni delle sopracitate categorie spostano le sessioni di gioco in orari sempre meno convenzionali, fino ad arrivare, in alcuni casi, ad avere le lunghe e tranquille ore notturne dedicate interamente a console e pc.

E’ probabile che sia stata proprio questa postilla su i videogiocatori ad aver ispirato i creatori dei titoli presenti in questo articolo: il forte desiderio di regalare uno scorcio di mondo onirico a chi ormai ci ha volutamente rinunciato.   

Catherine

catherine

 

Il primo titolo di questa raccolta onirica è la controversa opera di Atlus: Catherine. Ambientato a metà tra il sonno e la veglia, Catherine racconta la storia di Vincent Brooks, un ingegnere annoiato dalla monotonia della sua vita. La routine delle sue giornate viene stravolta quando, dopo pochi minuti dall’inizo del titolo, egli conosce e si invaghisce di Catherine. La sera stessa il sonno di Vincent è tormentato da terribili incubi, che ridisegnano le fattezze del protagonista come un ibrido tra un uomo ed un ariete. Ogni sogno del protagonista, un totale di nove giornate, porta il giocatore a dover risolvere svariati puzzle per garantire al protagonista la sopravvivenza ed a dover compiere scelte che modificheranno l’andamento della storia. Il titolo è disponibile per PS3 e Xbox360

Mario & Luigi: Dream Team

mario e luigi

Abituati a vedere l’idraulico più famoso del mondo in un contesto tipicamente platform, molti giocatori all’inizio di questa lunga saga, disponibile per le portatili di casa Nintendo, hanno arricciato il naso credendo che una declinazione di Mario in un rpg potesse rovinarne l’aura mistica che da sempre lo contraddistingue. Al contrario delle aspettative Mario & Luigi Dream Team ha ottenuto un’ottima valutazione complessiva.
Il titolo è ambientato subito dopo gli eventi raccontati “Viaggio al centro di Bowser” e vede i fratelli Mario alle prese con il canonico rapimento della principessa Peach da parte di Bowser ed il suo nuovo alleato: Inkubak il sovrano dei pipistrelli. Aiutato da suo fratello Luigi e la di lui controparte onirica, Mario riuscirà a salvare le Isole Guanciale e a godersi le sue meritate e sonnacchiose vacanze.

Dreams – PS4

dreams

Poco si sa di questa nuova esclusiva Sony presentata durante l’ultima Playstation Experience, tuttavia il materiale mostrato ha annoverato a pieni voti Dreams in questo articolo. Sviluppato dal team di Media Molecule, gli autori di Little Big Planet, il titolo propone all’utente di impersonare un piccolo e dolce Imp”, un esserino capace di creare, manipolare ed interagire con il mondo che lo circonda ed i suoi abitanti. Tuttavia l’interazione con il mondo circostante non è l’unica caratteristica che contraddistingue l’esile protagonista, l’Imp può entrare nei sogni dei personaggi incontrati sulla sua strada sfruttando le abilità dell’ospite, per collezionare oggetti recuperabili solo nel mondo onirico. Come accadeva in LBP il titolo offre una fornita fucina di livelli e contenuti, condivisibili da console a console, ed un comparto cooperativo che permette a due giocatori di manipolare la realtà a piacimento.
Il titolo sarà reso disponibile per l’ammiraglia di casa Sony durante il 2017.

Alice Madness Returns

alice madness returns

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Alice nel paese delle meraviglie. Difficilmente, infanti a parte, qualcuno leggendo queste righe avrà alzato la mano. L’opera letteraria di Lewis Carroll, oltre a lungometraggi più o meno riusciti e film d’animazione, ha ispirato anche due titoli per Pc e console, entrambi ambientati dopo gli avvenimenti raccontati in “Attraverso lo Specchio”: American McGee’s Alice ed il suo seguito Alice Madness Returns. Entrambi raccontano le disavventure di una piccola Alice Liddel, spezzata dalla perdita dei genitori, in chiave gotica e cinica. In ambedue i titoli Alice si rifugia nell’onirico paese delle meraviglie, terra un tempo spensierata che ora appare corrotta e malsana. Al termine di ogni capitolo Alice riesce a ricordare un particolare in più della tragica notte che le portò via i genitori fino a comprendere e superare lo shock. Il titolo è sviluppato dallo studio cinese Spicy Horse nel 2011 ed è disponibile per console e pc.

Fran Bow

fran bow

Dopo aver letto di Alice Madness Returns, passare a Fran-Bow, un titolo horror indie sviluppato dai ragazzi di Killmonday Games nel 2015, può provocare una sorta di déjà-vu: una piccola orfana internata in un ospedale psichiatrico in effetti è una tematica già sentita. Tuttavia la ricerca di Mr.Midnight, il gatto nero della protagonista, differisce dalla cerca spirituale di Alice. Le visioni della giovane Fran sono sogni vividi, causati dalle discutibili cure del Dr. Marcelm, medico della ragazza. Man mano che il gioco avanza si fa sempre più sottile la differenza tra le allucinazioni causate dai farmaci e ciò che è reale, fino ad arrivare, nelle fasi finali del titolo, a vagare per un mondo che altro non è che un’insana mescolanza di entrambi gli universi. Malgrado i controversi temi trattati ed il setting estremamente alienante, il gioco vanta tra le tante critiche positive quella di Adam Smith scrittore per Rock, Paper, Shotgun, che descrive il titolo come intelligente e carico di un meraviglioso senso di speranza.

Con Franbow chiudiamo questa piccola rassegna di titoli videoludici, che fa del sogno la propria tematica principale.

Con la speranza che vi sia piaciuta, vi esortiamo a scriverci nei commenti se avete giocato alcune delle proposte scelte dalla redazione o se avete qualche altra perla che vi va di condividere.

 

Daniele Icelo Pezzolla

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com