Nerd

[#SpecialeStrade] Intervista a Raiden e Midna (PlayerInside)

Arrivato alla sua decima edizione, il festival del fumetto Le Strade del Paesaggio ha ospitato personaggi di grande rilevanza del mondo del fumetto, del cinema e non solo; infatti, fra la grande vastità di ospiti, erano presenti anche Gianluca Verri e Maria Elisa Calvagna, meglio conosciuti dal popolo di YouTube con i nomi di Raiden e Midna, gestori del famoso canale videoludico PlayerInside.
Noi di Nerd30 abbiamo incontrato le due webstar, che ci hanno rilasciato un’intervista esclusiva:

Chi sono i PlayerInside?

Raiden: Noi, piacere.
I PlayerInside sono due coniugi. Noi siamo marito e moglie, tanti ci chiedono se siamo fidanzati, fratelli, “sorelli”. No, siamo marito e moglie e sostanzialmente parliamo di videogiochi all’interno di YouTube, a modo nostro, cioè cerchiamo di tendere sia sul professionale che sul comico.

Qual è stato, per entrambi, il primo approccio al mondo dei videogiochi e quale è stato il primo videogioco a cui avete giocato?

Midna: Dobbiamo andare nell’88, quando mia zia regalò ai miei fratelli un Nes, però me ne innamorai più io quasi. Il mio primo videogioco fu Super Mario Bros. 2, ma poi amai tutta la serie di Mario e tutti i giochi Nintendo. Il Nes fu la mia console per dodici anni prima di passare ad altre. E poi è storia.

Raiden: Io, come dico spesso, non ricordo bene il mio primissimo gioco, perché è stato veramente troppo tempo fa e quando ci giocavo non sapevo nemmeno cosa fosse. Quindi, il primo di cui ho cognizione di causa è stato forse Pacman o Frogger, una cosa del genere. Insomma, un approccio classicissimo.

Parliamo un po’ del vostro progetto: com’è nato il canale YouTube?

Raiden: Sostanzialmente ci siamo voluti mettere in gioco in un periodo in cui lavoravamo a tempo pieno, però volevamo fare qualcosa di creativo. Il canale l’ho aperto io perché, personalmente, ne sentivo il bisogno, anche se lei (Midna) aveva un altro canale su Mass Effect, MassEffectItalia; ho sentito il bisogno di sfogare quella forma di creatività che non trovavo. In passato ho provato a esprimere questa mia voglia di comunicare tramite il canto o suonando, ma non ho mai voluto esibirmi in pubblico. Ho pensato di fare qualcosa di diverso, ma allo stesso tempo simile a quello che era l’approccio su YouTube in quel periodo, cioè parlare davanti a una telecamera senza troppi fronzoli, senza troppi tecnicismi e con un livello qualitativo della ripresa modesto, che poi è migliorato col tempo.

Qual è il vostro videogioco preferito?

Midna: Per me è la trilogia di Mass Effect. Amo tantissimo gli altri giochi, ma Mass Effect è nel cuore

Raiden: Io rispondo con Grim Fandango, ma in realtà la lista sarebbe lunghissima. Diciamo le avventure grafiche della Lucas Arts, Grim Fandango in particolare.

Proiettiamoci in avanti: quali sono i vostri progetti futuri?

Midna: Bella domanda! Noi in realtà non pensiamo al futuro, ma all’immediato futuro, che sarebbe domani, ovvero cosa dobbiamo fare domani e non oltre. A noi piace creare i nostri video, fare la nostra community e non sapremo cosa aspettarci giorno dopo giorno dall’utenza; inoltre dobbiamo anche stare al passo con l’industria, quindi con i titoli che escono. Non possiamo veramente prevedere molto e dunque viviamo tutto alla giornata.

                                                                                                          Paolo Gabriele De Luca

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com