In Evidenza

Fermiamo le stragi nel Mediterraneo: manifestazione in tutta Italia

COSENZA – Anche l’Amministrazione comunale di Cosenza aderisce alla manifestazione “Fermiamo le stragi nel Mediterraneo”, organizzata in tutta Italia da Cgil Cisl e Uil per domani 11 ottobre, in segno di cordoglio e solidarietà verso i familiari delle oltre 300 vittime del naufragio di Lampedusa.

“Una giornata – si legge in una nota sindacale unitaria – volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità ed urgenza di una diversa politica in materia di immigrazione ed asilo. Bisogna dare risposte concrete al dramma dei rifugiati, attraverso corridoi umanitari ed un efficace sistema di accoglienza, anche attraverso il sostegno dell’Unione europea. Bisogna inoltre riformare la legislazione su immigrazione ed asilo e, nel contempo, contrastare con ogni mezzo la tratta degli esseri umani.”

Altre 70 città hanno già aderito all’appello di mobilitazione, con sit-in, fiaccolate e volantinaggi nei territori. Tra esse: Roma, Napoli, Milano, Torino, Alessandria, Venezia, Padova, Vicenza, Genova, Savona, Imperia, La Spezia, Brescia, Monza, Verbania, Lecco, Como, Cremona, Pavia, Sondrio, Valcamonica, Mantova, Varese, Novara, Trento, Bolzano, Trieste, Parma, Rimini, Ravenna, Faenza, Lugo, Cervia, Prato, Perugia, Terni, Ancona, L’Aquila, Lanciano, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro, Arezzo, Firenze, Livorno, Siena, Pistoia, Grosseto, Pisa, Massa, Lucca, Bari, Foggia, Taranto, Brindisi, Lecce, Salerno, Avellino, Castel Volturno, Benevento, Riace, Matera, Pescara, Palermo, Ragusa, Catania, Messina, Caltanissetta, Siracusa, Caltagirone, Agrigento, Enna, Trapani, Cagliari, Martinsicuro.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com