Società&Partecipazione

Il 5 ottobre, giornata mondiale degli insegnanti, la manifestazione “Cento Piazze” promossa dall’AIMC

Roma – Si terrà il prossimo 5 ottobre la manifestazione “Cento Piazze” promossa dall’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC), da sempre attenta alle tematiche educative.

L’evento, svolto in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la scuola e l’università della CEI e la Fondazione AIMC onlus, l’AIMC, con il patrocinio dell’UNESCO, intende raggingere direttamente i luoghi della formazione, della scuola attiva, le realtà in cui concretamente gli insegnanti incontrano bambini, adolescenti e giovani, le famiglie e tutti i soggetti impegnati nell’educazione per dare speranza in un futuro migliore.

“Cento piazze” quest’anno diventa “cento luoghi” per incontrarsi e affrontare insieme le problematiche legate al futuro dei giovani, della scuola e del suo compito di costruire un mondo migliore, degli insegnanti e del loro rinnovato impegno in favore delle giovani generazioni, delle alleanze con le altre agenzie educative che, a diverso titolo, intendono migliorare le condizioni di molti ragazzi che, anche nella scuola, vivono situazioni di disagio e difficoltà di ogni genere

La data prescelta del 5 ottobre, ancora una volta, richiama la giornata mondiale degli insegnanti, celebrazione spesso dimenticata o vissuta sotto tono dalle istituzioni e dall’opinione pubblica, occasione strategica per evidenziare ruolo e funzioni dei professionisti di scuola. 

Lo start della III Edizione di “Cento Piazze” si terrà nella Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca alle ore 10 di venerdì, 5 ottobre pv, a cura della Sede Nazionale AIMC. Aprirà i lavori il Presidente Nazionale AIMC, dott. Giuseppe Desideri; porterà il saluto della CEI Don Maurizio Viviani, Direttore dell’Ufficio nazionale per l’educazione, la scuola e l’università della CEI, mentre per l’UNESCO porterà il saluto l’Amb. Lucio Alberto Savoia Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Interverranno: il dott. Marco Rossi Doria, Sottosegretario MIUR, la dott.ssa Lucrezia Stellacci, Capo Dipartimento MIUR, l’ins. Marco Lodoli, autore del libro “il rosso e il blu”, il regista Giuseppe Piccioni, regista del film “Il rosso e il blu” presentato alla 69° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Sono previste, altresì: la proiezione di un video sul tema “Insegnanti in una scuola che cambia”, nella sezione “punti di vista” e letture “magistrali” a cura degli studenti delle scuole associate UNESCO, accompagnati musicalmente dai Maestri Luca Nocentini e Gianluca Piomboni. È prevista, inoltre, la presenza del Prof. Francesco Profumo, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top