In Evidenza

Mediaterronia TV, un progetto per il sociale

unnamedCOSENZA – Da qualche tempo a Cosenza 11 giovani professionisti della comunicazione e 12 giovani associati della sezione locale AIPD (Associazione Italiana Persone Down) stanno lavorando alla creazione di una web TV e di un palinsesto per la TV comunitaria Camteletre, canale 114 del digitale terrestre. L’obiettivo è quello di raccontare e stimolare tutto ciò che di nuovo ed interessante nasce e si sviluppa “dal basso” nella nostra società, patrimonio che è urgente sostenere ed incoraggiare se si vuole guardare al futuro con necessaria fiducia.
Si tratta del progetto “La buona notizia”, che si rifà all’Avviso Pubblico per la promozione ed il sostegno di azioni volte al rafforzamento della coesione sociale e economica dei territori delle Regioni Ob. Convergenza, tese al potenziamento degli interventi diretti ai giovani e finalizzate all’inclusione sociale ed alla crescita personale “Giovani per il sociale” – Presidenza del consiglio dei Ministri e Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile.
Il progetto è gestito da un’Associazione Temporanea di Scopo con capofila la Cooperativa Hop-là e partner la sezione AIPD Cosenza, Arci Cosenza, Arci Servizio Civile Cosenza e l’associazione Mediaterronia Social Economy.
Il lancio ufficiale di MT-Mediaterronia tv avverrà mercoledì 6 Maggio presso la Città dei Ragazzi (cubo giallo, via Panebianco a Cosenza) proprio in occasione della Settimana Europea della Gioventù con dei Talk Show di presentazione di alcuni programmi che andranno a costituire il palinsesto della TV stessa. Dalle 9.30 alle 13 di mercoledì 6 Maggio il cubo giallo della Città dei Ragazzi sarà riempito da circa 200 studenti provenienti da vari istituti scolastici della città (Liceo Lucrezia della Valle, ITA G. Tommasi, IIIS-GEO.RA.ART. -ITG “Quasimodo”-ITC “Serra”, Istituto Compresivo Spirito Santo) e dalle prime associazioni coinvolte nel progetto di Mediaterronia (Futuro Digitale, Le sei sorelle, Arcigay Cosenza, Octopus Mind, Kirone, Teatro dell’Acquario, Mediterranean Media, Libera contro le mafie, Auser Cosenza e Cooperativa Sociale Don Bosco). Tra i vari ospiti la giornalista Maria Teresa Improta. Inoltre, durante la mattinata, sarà condotto un Brainstorming sul tema “La partecipazione dei giovani alla vita lavorativa e alla società in generale” proposto dalla Commissione Europea e ben accettato dallo staff di Mediaterronia.
“Perché oggi è fondamentale il coraggio, e non è certo imitando “il branco” o perseverando nelle nostre consuetudini che ci risolviamo la vita. Sviluppare il nostro potenziale garantirà un futuro a ognuno di noi, ma anche al nostro ambiente che, viceversa, subirebbe una grave perdita”.
Perché noi siamo interconnessi, e tu?
“L’iniziativa rientra nel calendario degli eventi locali supportati dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e dalla rete nazionale italiana Eurodesk in occasione della Settimana Europea della Gioventù 2015”
Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top