Altri Sport

Battuta Ortona: E’ finale di Coppa Italia per la Tonno Callipo

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è in finale della Del Monte Coppa Italia di A2. Battuta la Sieco Service Ortona, società padrona di casa e organizzatrice della manifestazione in terra abruzzese. Forni e compagni hanno indossato un’armatura spessa e puntigliosa e gli attacchi proveniente dalla torre impavida non hanno scalfito la testa e il cuore dei ragazzi di coach Luca Monti capaci di sciorinare in campo quel quid in più che ha permesso a Forni e compagni di avere ragione della formazione più forte della Serie A2 UnipolSai, capolista del campionato. Ma si sa, in una gara secca i valori si azzerano o quasi. E la Tonno Callipo ha avuto più fame e più determinazione nell’andare a caccia di un’impresa che riporta alla mente quella di dodici anni fa in terra di Puglia nella semifinale di Coppa Italia di A2 vinta anche allora contro i padroni di casa di Gioia del Colle. Coach Luca Monti ha saputo trasmettere la giusta tranquillità e la necessaria cattiveria ai suoi ragazzi. Queste due componenti si sono notate subito fin dal suo arrivo a Vibo Valentia. Per il resto, onore al merito ai ragazzi che hanno saputo interpretare al meglio una partita contro un avversario molto forte, al quale va riconosciuto, con onore e massimo rispetto, di aver dato tutto, oltre ad aver organizzato in maniera impeccabile un evento così rilevante. A fare la differenza in campo sono state la battuta e il muro e la maggiore lucidità dei giocatori giallorossi nei momenti cruciali della partita. Il muro ancora una volta è un indicatore fedele delle capacità di una squadra che ha molte frecce al proprio arco. 13 i muri messi a segno con capitan Forni e Jack Sintini in grande spolvero (5 blocks per il capitano, 4 per il regista). Lo stesso centrale e capitano dei calabresi ha messo a segno la metà della totalità degli ace realizzati dalla squadra (6 totali, 3 per Forni). Vedovotto e Zanuto hanno chiuso il match con buone percentuali in attacco (entrambi con il 48%); il martello veneto miglior marcatore dei suoi con 16 punti (15 attacchi vincenti). Bene anche Medic e Paoli quando sono stati chiamati in causa nel secondo set al posto, rispettivamente, di Gavotto e Presta. 

Ora ci si gode la vittoria, ma la testa e il cuore sono inevitabilmente rivolte alla finalissima di domani pomeriggio (ore 17:00 diretta Raisport1). Sarà la quarta finale in dodici anni per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia in questa manifestazione (un record assoluto).

IL TABELLINO

SIECO SERVICE ORTONA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 1-3 (18-25, 25-18, 20-25, 22-25)
SIECO SERVICE ORTONA: Simoni 9, De Paola 12, Michalovic 22, Cortina (L), Di Meo, A. Lanci 1, Cisolla 14, Moretti 8, Maiorana. Non entrati: Guidone, Matricardi, Toscani (L2), Orsini. All. N. Lanci
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Medic 3, Sintini 6, Cesarini (L), Marchiani, Forni 11, Vedovotto 16, Zanuto 12, Paoli 2, Gavotto 10, Presta 7. Non entrati: Korniienko, Sardanelli (L2), Feroleto. All. Monti
ARBITRI: Frapiccini e Turtù
NOTE: spettatori 2200. Durata set: 24’, 27’, 27’, 34’. Tot. 112’

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top