Altri Sport

Bocce: Città di Rende, Città di Cosenza e Laurmend campioni regionali di Raffa

COSENZA – I titoli regionali dei campionati di società di Promozione della specialità della raffa sono un affare della FIB Cosenza che fa tris!  Dopo quello di Seconda Categoria andato a fine luglio al Città di Cosenza – che ha trionfato con due giornate di anticipo nel mini girone della seconda fase grazie all’ultima decisiva vittoria nel derby in casa dell’Italia per 5-1 – rimangono nel cosentino anche gli altri due titoli regionali.

Città di Rende campione di Prima Categoria

In Prima Categoria grande prova di forza del Città di Rende che, al termine di una gara mai messa in discussione, ha battuto nella finale di ritorno l’Asd Bocciofila Sala laureandosi campione regionale. I biancorossi, battuti all’andata a Catanzaro per 3-5, travolgono fra le mura amiche i catanzaresi per 6-0 (gara giocata fino a risultato acquisito). «Vittoria netta e meritatissima. Del resto credo che nonostante il risultato avessimo giocato bene anche all’andata», commenta soddisfatto il tecnico Domenico Beltrano al quale va il merito di aver azzeccato non una, ma due mosse vincenti nel re-match: sostituire Moreno Sammarra con Andrea Tagliente nell’individuale ed inserire come centrista nella terna il capitano Adamo Russo. La squadra del presidente Salerno ha così conquistato il pass per la fase interregionale dove a settembre se la dovrà vedere con la vincente del girone siciliano: l’Olimpia Bagheria di Palermo. Se dovesse superare anche questo scoglio, solo la sfida con la prima classificata della Sardegna si frapporrebbe fra Rende e le fasi nazionali. Beltrano è fiducioso: «Certo conterà anche la fortuna ma siamo una buona squadra, si può fare».

LAURMEND PRIMO IN TERZA CATEGORIA

Nel campionato di Terza Categoria applausi per il Laurmend, giovane società nata all’inizio della stagione dalla fusione delle squadre di Laurignano e Mendicino, che nella finale di ritorno ha battuto la Bocciofila Città di Rende per 4-2. Dopo un primo turno combattuto, chiuso sul 2-2, nel secondo tempo la squadra ospite vince subito due set di coppia che portano anticipatamente alla fine delle ostilità a risultato acquisito (all’andata era infatti terminata sempre 5-3 per Laurignano). Adesso per la Laurmend – che come Laurignano perse la finale nazionale di Seconda Categoria nel 2014 e arrivò quarta in Terza Categoria nel 2016 – si spalancano le porte della fase interregionale dove per cominciare incontrerà la vincente del campionato siciliano, vale a dire l’Asd Simone Catalano di Trapani, lo stesso avversario nel primo playoff interregionale del Città di Cosenza in Seconda Categoria.

Per le squadra calabresi la strada per i titoli nazionali è appena cominciata.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com