Calcio

C/5 F: Martina-Royal Team Lamezia 0-4. Lametine a -3 dalla vetta!

L'esultanza finale della RoyalPUTIGNANO (BA) – Prova di forza della Royal Team Lamezia che sbanca il campo di Putignano e cala il poker contro l’ambizioso Martina/Monopoli. La squadra lametina respinge l’attacco delle pugliesi, quarte in classifica, e consolida il secondo posto addirittura accorciando dalla capolista Bisceglie! Pugliesi battute a Zafferana e quindi Royal a soltanto tre punti dalla vetta. Insomma soddisfazione doppia in casa-Royal, che si è presentata in Puglia con soli dieci effettivi, visto che oltre a Bagnato e Loiacono, in extremis ha dato forfait anche Imbesi. Ma questa Royal è “tosta”: carattere, cuore e grinta mostrate anche sul difficile campo del Martina e con due gol per tempo pratica archiviata.

Carnuccio schiera Reda, Leone, Fragola, Linza e Mirafiore. Risponde Fanizzi con Adone, le due Intini, Colosimo e Pugliese.

Di Fragola e Leone nel primo tempo, e Pota e ancora Leone nella ripresa i gol della Royal. Una partita sbloccata dopo sei minuti dall’esperta Fragola (4° gol stagionale), abile a saltare due avversarie e a mettere in rete. Menzione particolare per l’esperta atleta della Royal che, a fine primo tempo, ha avuto un mancamento accasciandosi a terra. Royal ferma a soccorrerla e avversarie (mostrando antisportività) che hanno continuato, colpendo anche il palo. Fortunatamente si è poi ripresa la Fragola, vittima nel secondo tempo di una pallonata in pieno volto e nonostante contusa è voluta restare stoicamente in campo. Altra protagonista del match è stata Anna Leone, anche per lei con la doppietta odierna, 4° gol stagionale. Nella ripresa oltre al secondo gol di Leone, anche quello di Tiziana Pota, giunta al 6° personale.

Proprio nella ripresa Martina costantemente in campo col quinto giocatore di movimento, e diverse sono state le occasioni della Royal di segnare a porta vuota, anche da parte del portiere Reda, ma in extremis le pugliesi si sono sempre salvate. Una gara che ha mostrato un’ottima Royal, brava nonostante le assenze a mettere in pratica gli schemi provati spesso in settimana da mister Carnuccio, ovviamente soddisfatto a fine gara.

“Abbiamo disputato una grande partita – spiega Anna Leone -, la nostra squadra ha acquisito la giusta consapevolezza nei propri mezzi, facendo leva sulla coesione del gruppo. E’ questa la nostra arma vincente: tutte unite contro le avversità cercando sempre di vincere”.

Gli fa eco il patron Nicola Mazzocca, che ci teneva particolarmente a riscattare la sconfitta dell’andata e confessa, nella giornata di San Valentino: “Prima della partita ho consegnato una rosa a ciascuna calciatrice, a dimostrazione del mio affetto verso tutte loro che formano la Royal. Poi negli spogliatoi le ho caricate, esortandole a non mollare di un millimetro e che ci tenevo molto a vincere anche in modo vistoso perché all’andata perdemmo immeritatamente. E alla fine sono stato ripagato, le ringrazio: lottatrici fino alla fine!”. Insomma una Royal super, che domenica prossima ospiterà il Noci al PalaSparti, mentre si avvicina anche l’evento storico della partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia a Pesaro, sede designata nei giorni scorsi.

TABELLINO:

MARTINA: Adone, Alessia Intini, Antonella Intini, Colosimo, Pugliese, Barile, Ricco, Bianco, Sacchetti, Mazzuoccolo. All. Fanizzi

LAMEZIA: Reda, Leone, Fragola, Mirafiore, Romola, Sirianni, Linza, Marrazzo, Pota, Vezio. All. Carnuccio

ARBITRI: Carone di Bari e Costantini di Lecce. Crono: Lacalamita di Bari.

RETI: pt 6’ Fragola, 18’ Leone; st 17’ 30” Pota, 17’54” Leone.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com