Altri Sport

Campionato USACLI, a punteggio pieno A. Cosenza, Rose e i Desperados Acri

campetto calcio-2, Coppa Calabria - Eccellenza

COSENZA – Dopo due giornate di campionato, ed in attesa che sia recuperata la gara tra Cetraro e la 18 Karati Rende, si riconfermano a punteggio pieno i campioni in carica della Armazem Cosenza, il Rose e i Desperados di Acri.

Nell’anticipo del sabato pomeriggio, l’asd Rose Futsal espugna il Play sport di Acri con il punteggio di 7-5. La squadra allenata da Mister Franco Orrico chiude la prima frazione di gioco sul 4-2, grazie alla doppietta di Imbrogno e alle reti del capitano Talarico e del suo vice Bentrovato. Per i padroni di casa dell’Acri a segno Petrellis e Zicaro. Nel secondo tempo i padroni di casa cercano in tutti i modi di riprendere il Rose, ma la squadra ospite è molto abile nel chiudere gli spazi e rimanere almeno due reti avanti fino alla fine della gara. Nel secondo tempo,per la Play Sport Acri firmano la doppietta personale sia Petrellis e sia Zicaro. Il quinto gol porta la firma di Montalto. Per gli ospiti a segno ancora Imbrogno, che firma la sua personale tripletta, G.Roma e il giovane Guarnieri.

Al Rose rispondono in modo abbastanza deciso sia i Desperados, che espugnano il campo della 18 Karati per 6-2, e sia la Armazem Cs, che nell’insidiosa trasferta di Papasidero torna a casa con un rotondo 5-0. La 18 Karati Rende del presidente Zanni, autore anche dei due gol della sua squadra, deve arrendersi tra le mura amiche ai più rodati Desperados di Acri. Fra le file degli ospiti, che saranno tra le squadre da battere per il titolo finale, ancora 3 reti per il bomber Perrone (che conduce già da solo la classifica cannonieri con 6 reti totali). Le altre reti portano la firma di N. Ferraro e degli ultimi acquisti Terranova e Guagliardi.

La Armazem Cs torna da Papasidero con 3 punti. In un clima di festa per l’esordio casalingo del Papasidero, i campioni in carica si impongo con un netto 5-0 e si confermano squadra da battere. I padroni di casa del presidente Marsiglia partono bene, mettendo in seria difficoltà la Armazem Cs. I primi 10 minuti sono tutti di marca Papasidero. Poi la Armazem pian piano aumenta i ritmi e amministra la partita con calma olimpica. La prima frazione di gioco termina con la doppietta di Amato. Nella ripresa a segno capitan Leonetti, F.Panaia e Russo.

Nel monday-night di Camigliatello silano il Cetraro di mister Nappa espugna il Palasport con il risultato di 7-6. Il Camigliatello fa la partita, ma la squadra del Tirreno cosentino sa attendere l’avversario per poi aggredirlo e portare la partita in discesa. Il Cetraro si porta sul 7-2 a 10 minuti dalla fine grazie ai tre gol di S. Lo Sardo e a quelli di G. Losardo, Orsino, Maritato e Bisignani. Forse con la testa già nello spogliatoio, la squadra di Nappa si rilassa ed il Camigliatello per poco non trova il pareggio. Per i padroni di casa a segno con due reti capitan Ventura. Una rete a testa per Pisano, Panza F., Panza M. e Barberio. Il Cetraro espugnando Camigliatello da un chiaro segnale al campionato.

Infine a Papasidero e Camigliatello Silano il primato per il terzo tempo.

Classifica Generale

Squadra

P.G.

PUNTI

V.

N.

P.

G.F.

G.S.

D.R

Asd Rose Futsal

2

6

2

0

0

18

7

+11

Armazem CS

2

6

2

0

0

10

2

+8

Desperados

2

6

2

0

0

11

5

+6

G.S.Cetraro

1

3

1

0

0

7

6

+1

18 Karati

1

0

0

0

1

2

6

-4

Il Ritrovo

2

0

0

0

2

7

12

-5

G.S. Papasidero

2

0

0

0

2

3

10

-7

A.P.Camigliatello

2

0

0

0

2

8

18

-10

 

Classifica Marcatori

6 Perrone (Desperados), 5 Imbrogno (Asd Rose), 3 Roma L. e Roma G. (Asd Rose), S. Lo Sardo (Cetraro), Amato (Armazem Cs)

Prossimo turno:

Sabato 19/11/16 ore 15.00: Desperados – A.P. Camigliatello

Domenica 20/11/2016 ore 11.00: G.S. Cetraro – Il Ritrovo

Lunedi  21/11/2016 ore 20.30: Asd Rose Futsal – G.S. Papasidero

Martedi 22/11/2016 ore 21.00: Armazem Cs – 18 Karati Rende

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top