Calcio

Coppa Italia Dilettanti. Sersale, il cuore non basta. Passa il Mazara

Sersale – Mazara 2 – 3 (and. 0 – 0)

SERSALE: Piazza, Villella, Costa, Pugliese (20′ st Pappalardo), Scalise, Corosoniti, Vallone, Scozzafava, Russo, Caturano, Caliò. A disposiz.: Nocera, Fratto, Borelli, Esposito, Borelli ’97, ortolani. All.: Mancini

MAZARA: Iacono, Genesio, Fontana, Comegna, Mastronardi ()35′ st Cammareri), Gallina, Compagno (15′ st Bono), Erbini (27′ st Giacalone), Rosella, Terzo. A disposiz.: Ilario, Lo Cascio, Licari, Gambino. All.: Napoli.

ARBITRO: Nicola Di Giovanni di Caserta (assistenti: E. Bocca – E. Caputo).

MARCATORI: 5’ pt Russo (S), 9’ pt Rosella (M), 27’ pt C. Pugliese (S), 24’ st Rosella (M), 43′ st Rosella (M).

NOTE – Ammoniti: Costa, Scalise, Corosoniti, Vallone, Russo (S), Mastronardi (M)

SERSALE (CZ) – Il 24 febbraio è una data che poteva entrare di diritto nella storia del calcio di Sersale. Nei quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti ci sarà però il Mazara che nel doppio confronto ha avuto la meglio sugli avversari calabresi. La gara di ritorno al Ferrarizzi termina 3-2 per gli ospiti che ora attendono l’avversario dei quarti che uscirà dal triangolare pugliese-campano-lucano.

Per la cronaca i giallorossi sono passati in vantaggio al 5’ con bomber Russo, oggi al rientro in campo dopo la squalifica. La squadra trapanese pareggia poco dopo con capitan Rosella ma al 27’ Carmine Pugliese porta i suoi sul 2-1.

Nella ripresa la doccia fredda per i padroni di casa che subiscono prima il nuovo pareggio della squadra di Tommaso Napoli e poi il definito 3-2 ancora ad opera di Rosella, autore di una tripletta. Per il Sersale, che ha pagato qualche errore di troppo nel secondo tempo, è l’amaro epilogo di un sogno ad occhi aperti. La squadra di Mancini esce di scena negli ottavi alla sua prima partecipazione alla fase finale di Coppa Italia Dilettanti ma c’è da scommetterci che la squadra capolista in Eccellenza ora farà di tutto per rivalersi in campionato per la  promozione.

Questo a fine gara un primo commento del tecnico Mancini: «Bella partita, due ottime squadre e pubblico delle grandi occasioni, ma arbitraggio non all’alteza. Accettiamo il verdetto del campo, abbiamo fatto un tempo a testa ma noi abbiamo sbagliato a subire le loro reti. Quello che non mi è andato giù è però il gol del 3-2». Su Facebook invece il messaggio del presidente Gallo: «Ci dispiace non essere andati avanti in coppa. Sicuramente abbiamo rappresentato degnamente la Calabria sia a livello calcistico che di sportività. Voglio ringraziare di tutto questo la società che con orgoglio rappresento, il mister, i ragazzi, tutti i tifosi e gli sportivi presenti oggi al ferrarizzi. Per una piccola realtà come la nostra aver vinto la coppa Italia regionale e di arrivare alla fase nazionale è stato già eccezionale e non preventivato all’inizio. Abbiamo incontrato una grande squadra come il Mazara, ci ha condannato il risultato ma usciti a testa alta giocando un ottimo calcio. Adesso avanti tutta, non si molla niente. Andiamo a vincere il campionato. Forza ragazzi! La favola continua!».

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top