Calcio

Coppa Italia Dilettanti, Acri e Rossanese si annullano: finisce 2 a 2

Coppa Italia Dilettanti, 2^ Fase, 1° Raggruppamento:

Acri – Rossanese  2 – 2

ACRI: De Lucia, Carbonaro, Luzzi, Scarlato, Levato, Parisi (25′ st Romano), Camelia (Tempo 42′ pt), Cavatorti, Gallo, Scavello (Sesti 20′ st), Provenzano. A disposiz.: Marchese, Funari, Covello, Carrieri. All.: Perrelli

ROSSANESE: De Sio, Carelli, Spasiano, Chiappetta, Paonessa, Granata, Jimoh, Scarnato, Maio, Sarli, De Lorenzo (Salandria 19′ st). A disposiz.: Calabretta, Fazio, Federico, Marino, Curia, Molinaro. All.: Viola

Arbitro: R. Michienzi di Lamezia Terme

Guardalinee: L. A. Guarnieri e U. Emanuele di Lamezia Terme  

Giusto pareggio fra le due squadre le due compagini cosentine. L’Acri passa in vantaggio ma si fa raggiungere e superare. Un rigore sul finale marca il pareggio dei rossoneri.

LA PARTITA – Si potrebbe dire, come detto popolare recita, che “Acri e Rossanese sono belle ma non ballano”. Le due squadre cosentine hanno forse i migliori organici del Campionato di Eccellenza, ma il turno odierno di Coppa Italia, nella quale le due squadre si sono tutto sommato equivalse, ha evidenziato le debolezze della  squadra del neo tecnico Viola in difesa, e la mancanza di personalità a centrocampo per l’Acri.

Per la cronaca la squadra di Perrelli, che oggi ha visto in il debutto dell’atteso Parisi in coppia con Scarlato, passa subito in vantaggio (6′) con un una bella intuizione del giovane Levato su calcio di punizione. Ma il vantaggio acrese dura appena tre minuti perchè al 9′ Jimoh, non contrastato ai difensori rossoneri e ben servito da Maio porta il risultato in parità. Poi più Acri che Rossanese con gli attaccanti rossoneri più volte vicini al 2-1: Provenzano è due volte, forse ingiustamente fermato in outside, mentre Gallo protesta al 45′ per un mancato rigore.  Nella ripresa però la Rossanese torna in campo più pericolosa e cosi Jimoh, fra i migliori dei suoi, e Sarli impensieriscono in due occasioni De Lucia. Al 37′ per fallo di Scarlato su Paonessa, l’arbitro Michienzi decreta un dubbio calcio di rigore per i rossoblu: Cosimo Sarli non fallisce dal dischetto. E non sbaglia neanche Paolo Gallo, sempre dall’undici metri, al 46′, riportando l’Acri in parità. Due a due il risultato finale, e adesso decisivo sarà il turno con il Castrovillari.  

  Prossimo turno: 2/10 Castrovillari – Acri,  16/10 Audace Rossanese-Castrovillari

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top