Sport

Cosenza in B, Iacucci: «Occasione da non sprecare». Occhiuto: «Serva da insegnamento»

Iacucci - Guarascio

COSENZA – La riammissione del Cosenza calcio in Serie B accende gli animi anche delle autorità territoriali. 

«Ci speravamo e ieri c’era grande attesa a Cosenza per la decisione del Coni sulla riammissione al campionato di Serie B. La notizia che migliaia di tifosi e simpatizzanti del Cosenza aspettavano da giorni è arrivata e la città è esplosa di gioia. Una grande emozione: il Cosenza giocherà nuovamente nel campionato di serie B. Oggi il Consiglio federale della Figc ratificherà l’esclusione del Chievo e procederà alla riammissione del Cosenza. Siamo stati bravi ma fortunati, bisogna ammetterlo. È un’occasione che non possiamo assolutamente sprecare: ecco perché bisogna mettersi subito al lavoro e pensare alla squadra e al futuro dei Lupi. Siamo sicuri che il presidente Eugenio Guarascio, soprattutto dopo l’ultima stagione disastrosa, costruirà in breve tempo una squadra competitiva che possa regalare alla città di Cosenza e ai tanti tifosi le soddisfazioni che meritano». Così Franco Iacucci, presidente dell Provincia di Cosenza.

Ieri in serata il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto aveva affidato ad un breve messaggio su Facebook la sua soddisfazione: «Cosenza in Serie B. Auguri a tutti noi e che serva da insegnamento».

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com