Calcio

Crotone, finalmente i primi tre punti della stagione e il precedente che fa ben sperare

Messias-Crotone

CROTONE – SPEZIA 4-1

CROTONE: Cordaz; Magallan (28’st Cuomo), Marrone, Luperto; Pedro Pereira, Molina, Zanellato (43’st Riviere), Eduardo (38’st Vulic), Reca; Messias, Simy. A disp: Festa (GK), Crespi (GK), Cuomo, Golemic, Djidji, Siligardi, Crociata, Rojas, Dragus. All. Stroppa

SPEZIA: Provedel; Ferrer (1’st Sala), Terzi, Chabot, Bastoni (38’st Marchizza); Estevez, Ricci, Pobega (13’st Maggiore); Agudelo (13’st Gyasi), Piccoli, Farias (38’st Verde). A disp: Krapikas (GK), Erlic, Mora, Marchizza, Sala, Acampora, Agoume, Bartolomei, Deiola, Verde. All. Italiano

ARBITRO: Giua di Olbia

MARCATORI: 7’pt e 51’st Messias (C), 18’ Farias (S), 49’ Reca (C), 56’ Eduardo (C)

NOTE – Ammoniti: Chabot (S), Ferrer (S), Messias (C), Eduardo (C), Maggiore (S), Magallan (C). Prima del fischio d’inizio osservato un minuto di silenzio in memoria di Paolo Rossi.

Il Crotone rifila un poker allo Spezia e ottiene tre punti importantissimi per la classifica.

Inizia subito bene la squadra di casa che al 7’ passa già in vantaggio con Messias che viene lanciato in profondità da Molina, punta Terzi e lascia partire un sinistro perfetto che termina nell’angolino basso alla destra di Provedel. Seconda rete in A per il brasiliano. I liguri provano a reagire subito con Pobega (12’) che approfitta di un’ottima giocata di Farias e lascia partire un sinistro che si spegne al lato. Pareggio ospite che arriva al 18’ con Farias che approfitta di un disimpegno errato della difesa di casa e di destro fa 1-1. Passano solo 3 minuti (21’) e Piccoli da due passi viene ipnotizzato da Cordaz con un grande intervento in corner.
Nella ripresa Italiano manda in campo Sala per l’ammonito Ferrer ma sono gli squali a partire subito forte con Messias (47’) sul quale Provedel compie un vero e proprio miracolo. Al 49’ passano di nuovo in vantaggio con Reca che sfrutta al meglio ancora un ottimo lancio di Molina, rientra sul destro e fulmina Provedel. Trascorrono 7 minuti e i pitagorici calano il tris con Eduardo che da due passi, su perfetto invito da destra di Pedro Pereira. Ottenuta la terza rete gli squali amministrano bene il doppio vantaggio e non corrono pericoli, anzi vanno vicinissimi al poker con Molina ma Provedel mette ancora una pezza sul diagonale del numero 17 di Stroppa. All’86’ Messias va di nuovo a segno ma l’arbitro dopo aver consultato il Var annulla per fuorigioco anche se la posizione sembra regolare. Dopo ben 6 minuti di recupero termina il match dello Scida e il Crotone può festeggiare il primo successo in campionato, salendo a 5 punti in classifica.

IL PRECEDENTE ILLUSTRE

Anche nella stagione 2016-2017, quella della bellissima cavalcata del girone di ritorno che portò alla salvezza il Crotone di Davide Nicola, la prima vittoria in campionato arrivò all’11ª giornata: Crotone – Chievo 2-0.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com