Calcio

Dicembre è un’altalena, ma ora la Vigor si diverte

foto VigorStrappato un punto nel complicato derby con la Vibonese. Presto nuovi innesti per risalire.

Sembra lontano il tanto discusso Consiglio Comunale in cui di fatto il sindaco Mascaro prendeva con decisione le distanze dall’attuale gestione sportiva vigorina. Di acqua sotto i ponti ne è passata e di alti e bassi ne sono stati vissuti: prima la vittoria inaspettata nel derby al D’Ippolito contro il Rende, di seguito la disfatta in quel di Marsala con i successivi ( e nemmeno nuovi) appelli di Torcasio e Butera per evitare la smobilitazione. Poi, succede quel che non ti aspetti: a Lamezia arriva la capolista Siracusa, squadra grandi firme con nomi altisonanti, e la Vigor sfodera la prestazione perfetta. 3 punti contro i favoritissimi per la vittoria finale del torneo guidati da Sottil e Baiocco e la magia del Natale investe in pieno Via Marconi e i vertici societari: è della scorsa settimana il comunicato in cui presidente e vice del sodalizio biancoverde dichiarano con fierezza (ed anche con una certa genericità e con scarsa chiarezza) che non ci sarà nessuna smobilitazione a mettere fine al campionato della Vigor Lamezia e che si continuerà con questo progetto tecnico a cui verranno aggiunti i necessari puntelli per raggiungere la salvezza.  “Con coraggio, convinzione e tanta voglia. E dicendo grazie a chi, in queste ore convulse, ha preso l’impegno economico di continuare, nonostante tutto, a sostenere la squadra e la società”, recitava inoltre la medesima nota.

E’ il solo Cirillo a lasciare la causa. Si arriva dunque all’atteso derby con la Vibonese ed è da qui che la Vigor vuole acquisire quella stabilità nei risultati necessaria a mantenere carico e sereno un ambiente rinfrancato dal colpaccio col Siracusa e dai (comunque tardivi) risvolti societari, indispensabili per poter sperare, attraverso il mercato, in una miracolosa risalita.

Il prolifico bomber Fioretti mette a segno la rete del vantaggio al Luigi Razza al nono minuto di gioco, prima che Allegretti al diciannovesimo della stessa frazione pareggi i conti. La partita è vibrante, agonisticamente accesa, con la Vibonese (a ridosso della zona play off) più propositiva in zona offensiva. La squadra ospite stringe i denti e, dopo un secondo tempo combattuto ma con rischi relativamente contenuti, gli uomini di Gatto, oggi in grigio, portano a casa un punto preziosissimo, utile a mantenere le distanze da Scordia, Gelbison e Roccella.

A dispetto delle macabre previsioni, in casa biancoverde  si trascorrerà dunque un Natale abbastanza sereno. Certo, la classifica va migliorata, ma, almeno adesso, le possibilità di farlo sembrano esserci. Sotto l’albero, si attendono i rinforzi.

GIACINTO MORELLI

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com