Calcio

ECCELLENZA/ Nell’anticipo riscatto Acri contro la Paolana

ECCELLENZA, Anticipo, 12^ GIORNATA:

ACRI – PAOLANA 2 – 0

ACRI: Thiam 6.5, Mancino 6.5, Luzzi 6, Filippo 6.5, Levato 6 (37’st Pipieri), Sposato 6, Viteritti 7, Caruso 6.5, Petrone 6.5, Stilo 6, Cormaci sv (11’pt Caputo 6.5, 47’st Martorana). A disp.: Lupinacci, Viteritti F., Sposato F., Gradilone. All.: M. Pascuzzo

PAOLANA: Andreoli 6.5, Poltero 6, Benvenuto 5.5 (8’st Spagnuolo 5.5), Del Popolo 5.5 (9’st Amendola B.5.5), Mirabelli 5.5, Rizzuto 6, Salandria 6.5, Pierri 6 (35’st Longo S. sv), F. Longo 5.5, Amendola A. 5.5, Gaudio 5. A disp.: Zimmaro, Cavaliere, Piemontese, Caruso. All.: V. Perrotta

ARBITRO: Antonio Monesi di Crotone

Guardalinee: Bruno Idà di Vibo Valentia e Agostino Flotta di Rossano

MARCATORI: 33′ pt Petrone, 35′ Viteritti O.

AMMONITI: Levato (A), Gaudio, Pierri, Mirabelli, Salandria (P),

ESPULSI: 32’st Petrone (A), 39′ st Stilo (A) e Amendola A. (P)

NOTE: 400 spettatori, una trentina venuti da Paola. Angoli: 7 a 2 per l’Acri. Recuperi: pt 3′, st 5’+1’

 LA GARA – Dopo il pit-stop di Roggiano, l’Acri ritrova la vittoria fra le mura amiche punendo con merito una Paolana mai veramente in partita e in serie positiva da otto partite.

L’avvio della gara è di stampo Paolana che si affaccia dalle parti di Thiam già al 3’ con una conclusione dal limite di Alessandro Amendola. Al 18’ ospiti ancora offensivi con un calcio piazzato di Salandria, in campo nonostante i problemi fisici della settimana, ma il tiro si perde sopra la traversa. Nel frattempo però l’Acri non sta a guardare e passa in vantaggio al 6′ ma l’arbitro nega la gioia della rete a O. Viteritti per dubbio fuorigioco. E’ l’ingresso di Caputo, dentro  all’11’ per sostituire l’infortunato Cormaci, a segnare la carica dei rossoneri. Al 33’ è infatti proprio il centravanti brindisino a servire in area per l’occorrente Petrone che spiazza l’incolpevole Andreoli. Tre minuti dopo arriva la rete del raddoppio: dalla bandierina ancora Petrone, tiro chirurgico contro il palo, ma dalla ribattuta Viteritti non sbaglia. Prima rientrare negli spogliatoi ci prova Longo, ex di giornata, a crossare per i rossoneri, ma Amendola non trova il guizzo giusto.IMG_20151128_172542

Nella ripresa i rossoneri amministrano il risultato ma non accennano a calare il ritmo. Al 16’ grande parata di Andreoli su una bella rovesciata di O. Viteritti. Rossoneri ancora pericolosi alla mezz’ora quando Filippo, con un imperioso recupero da centrocampo, quasi sorprende l’estremo difensore avversario che si salva in angolo. Dalla bandierina cross in area ancora per Filippo che di testa la manda fuori di poco. Poi solo nervosismo, gioco frammentato e di fatto la fine delle ostilità: qualche parola di troppo nei confronti dell’arbitro costa cara all’autore del gol Petrone, spedito anzitempo sotto la doccia al 32’, a cui fanno seguito anche le espulsioni di Stilo e Amendola al 39’. Nei minuti finali sfiora il gol della bandiera Fabio Longo ma Thiam para in due tempi.IMG_20151128_172742

A fine gara è soddisfatto il tecnico dell’Acri Pascuzzo: <<Grande prova di carattere, di orgoglio e di fame di vittoria contro un buon avversario. Cormaci? Problemi muscolari per lui, domani gli esami per accertarne l’entità>>. Non si scompone più di tanto il mister della Paolana Perrotta: <<La nostra è una squadra giovane, partite come questa possono capitare. La sconfitta contro un avversario che ha meritato non ci ridimensiona, stiamo andando oltre le nostre aspettative. Il nostro obiettivo rimane la salvezza>>.

In vista delle gare di domani, i rossoneri raggiungono a quota 18 il Sambiase e proprio la Paolana, quest’ultima non perdeva da otto turni.

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top