Sport

Emozioni per il primo memorial “Mastro Totonno Ricco”

Un Momento del MemorialCorigliano(Cs)Dopo una serie di sfide, gol e emozioni è andato in scena l’ultimo atto del primo memorial “Mastro Totonno Ricco”. Sulla spiaggia di Schiavonea, presso l’arena del lido Nettuno, si è conclusa la kermesse di beach- soccer predisposta dal trio organizzativo Mazziotti, Esposito e Celestino. Tra entusiasmi e grande adesioni di squadre e pubblico, il torneo ha raccolto un carico di consensi e apprezzamenti. Durante le settimane di gara ottima la cornice di spettatori per dieci squadre partecipanti e ben novanta atleti in campo. Grande agonismo tra numeri e giocate straordinarie e tante reti di raffinata fattura per un totale di ben centoventisette marcature siglate. Nella disputa finale si è imposta la compagine della Tabaccheria Romio sui U Chiummi Strascina per 3 a 1 mentre per i premi speciali la palma di miglior giocatore è andata a Nicola Barilari e la targa di miglior portiere ad Antonio Filocamo. Team vincitore composta da Diana, Barilari, Screnci, Avella, Siracusa, Falco, Zangaro, Campana e Rugna, A margine dell’ultimo atto presenti i partner commerciali e Maria e Serena Carelli come rappresentanti dello stabilimento balneare ospitante la manifestazione. <<Dal comitato organizzatore- si legge nella nota- uno speciale ringraziamento alla famiglia Carelli e a tutti i sostenitori per la collaborazione e il vivido supporto>>. Presente anche la figlia del mitico e grande Mastro Totonno Ricco che per l’occasione ha dato il calcio d’inizio alla finale. La signora Pompea ,a nome di tutta la sua famiglia, è stata omaggiata dai promotori di una targa commemorativa. Giorni vissuti in un ambiente di festa sportiva tra tanti amici da considerare tutti vincitori. Celebrata e ricordata al meglio la figura di un “Grande Uomo e Educatore” come Mastro Totonno che tanto amava la spiaggia per far svolgere i suoi allenamenti, seppur metodi energici, intesa però come palestra di calcio e soprattutto di vita.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top