Calcio

F.C. Crotone, presentata la nuova squadra per la stagione 2015-2016

20150807_232403CROTONE – Ieri sera, a piazzale Ultras, non c’era solo il calore dei tifosi e di tutta la cittadinanza crotonese ad accogliere la nuova squadra del Crotone Calcio. A riscaldare il pubblico, infatti, sono state sopratutto le alte temperature estive. I calciatori rossoblù si sono fatti attendere, arrivando con un’ora di ritardo sul palcoscenico: come solo una sposa sa fare. I cori degli Ultras della Curva sud dello stadio Ezio Scida hanno fatto da cornice a un evento che ha offerto tante splendide emozioni. La serata è stata condotta da Massimo Prioetto, giornalista RAI, e dal Presidente della società calcistica crotonese Raffaele Vrenna. Proprio il “presidentissimo”, così lo chiamano i suoi ragazzi, ha voluto omaggiare con una targa, creata dall’orafo Michele Affidato, il presentatore Rai. Durante la presentazione della squadra, il Presidente Vrenna ha anche annunciato il nuovo Main Sponsor che comparirà sulla nuova divisa per la stagione 2015-2016: Metal Carpenteria SRL. L’accordo con la società, che fin dal 1975 opera nel settore metal meccanico, è stato sigillato con la consegna di una targa, realizzata sempre dell’artista crotonese Affidato, alla signora Angela Fusini, Amministratore Delegato dell’azienda nonché moglie del titolare Sergio Torromino. Dopo la premiazione, un pensiero speciale è stato rivolto alla memoria di Tommaso “Tuma” Perna, capo Ultras scomparso pochi mesi fa, ma sempre vivo nel cuore dei tifosi e della società. Proprio in onore del suo ricordo, tutta la società calcistica F.C. Crotone ha voluto consegnare alla moglie del tifoso una targaCattura con una dedica speciale: “A un contestatore onesto e civile”. Alti nel cielo si sono alzati i cori di tutti i tifosi e i palloncini che il Presidente Vrenna ha fatto volare, ricordando tutti quei sostenitori che seguiranno da lassù la loro squadra del cuore. Emozioni forti che accompagneranno per sempre chi, con grande passione, ha seguito e seguirà nella gioia e nel dolore, come dice “Tuma” nel tributo che ieri gli è stato fatto, il Crotone Calcio. Massimo Proietto e Raffaele Vrenna hanno poi presentato e ringraziato tutto lo staff tecnico e i membri della dirigenza calcistica. Quella che Raffaele Vrenna presenta è una squadra nuova, affiatata e volenterosa. “Quello che prometto è di disputare un campionato meno sofferto.” – afferma il Presidente. Al coro dei tifosi “O Raffaele, portaci a San Siro!”, in vista della Tim Cup, il Presidente risponde che “ce la metteremo tutta.” Ricorda poi che domenica, in occasione della partita Crotone-Feralpisalò, si festeggerà il #GalardoDay. Sul palco sono saliti Raffaele Marino, consigliere della dirigenza, il quale ha annunciato che “quest’anno il campionato sarà superiore a quello disputato nella scorsa stagione” e Raffaele Vrenna, figlio dell’amministratore delegato Giovanni Vrenna e futuro suo sostituto. Anche il Dirigente sportivo, Peppe Ursino era presente. Per lui “il campionato sarà più difficile dell’anno passato. Ma siamo sereni perché la dirigenza ci permette di lavorare in tranquillità.” La serata è proseguita con la presentazione della squadra: tanti i nuovi e giovani acquisti, rassicuranti le riconferme. Al momento, la rosa è formata da:

Portieri: Alex Cordaz, Aniello Viscovo (new entry), Marco Festa (new entry); Difensori: Michele Cremonesi, Cristian Riggio, Giuseppe Marco Zampano, Gian Marco Ferrari, Bruno Martella, Claiton Machado Dos Santos, Mihai Alexandru Balasa, Francesco Modesto, Manuel Nicoletti, Ravy Tsouka Dozi, Mirko Esposito (new entry), Eloge Koffi Guy Yao (new entry); Centrocampisti: Davide Leto, Aniello Salzano, Iacopo Galli (new entry), 20150807_223057Matteo Paro (new entry, ma già calciatorerossoblù nella stagione 2004-2005), Andrea Barberis (new entry); Attaccanti: Pietro De Giorgio, Giuseppe Torromino, Andrea Tripicchio, Federico Ricci, Davide Voltan (new entry), Marco Firenze (new entry) e Mamadou Tounkara (new entry).

 Allenatore: Ivan Jurić, che aveva giocato nella squadra crotonese dal 2001 e per cinque anni, collezionando 152 presenze complessive e 9 reti. Sul palco ha confessato di “avere sempre avuto la sensazione che un giorno sarei tornato.” Quando gli si chiede di commentare l’addio al calcio giocato di Antonio Galardo, Jurić si dice “dispiaciuto perché ricordo con piacere gli anni in cui indossavamo da compagni la stessa maglia. Ma il tempo passa per tutti. Antonio è e sempre sarà l’unico capitano degli squali”.

Le note de “Il cielo è sempre più blu”, canzone del cantautore Rino Gaetano e inno ufficiale dell’F.C. Crotone, chiudono lo spettacolo e volano alte a salutare i vecchi amici. Tante aspettative, tante emozioni e tanti sogni accompagneranno la nuova stagione calcistica crotonese.

di Patrizia Palermo

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com