Calcio

FIGC: Piero Lo Guzzo nella Commissione Nazionale per l’Attività Scolastica

CATANZARO – Avvicendamento ai vertici della FIGC Calabria. Piero Lo Guzzo, dopo ben ventiquattro anni trascorsi al timone del Settore Giovanile Scolastico calabrese, lascia l’incarico a Massimo Costa, per ricoprire un altro ruolo federale, quello di componente della Commissione Nazionale per l’Attività Scolastica. Alle spalle Lo Guzzo ha in tutto quarantaquattro anni di dedizione verso il mondo giovanile, verso quelle giovani generazioni che, dai suoi insegnamenti, fatti non solo di parole ma anche e soprattutto di fatti, hanno potuto trarre linfa per imparare a vivere in modo maturo e responsabile. Un cammino percorso giorno dopo giorno, con l’impegno instancabile di diffondere il gioco del pallone fra bambini e ragazzi quale sport che non conosce distinzioni di sorta e come strumento per capire che ciò che importa è divertirsi e non vincere a tutti i costi. Dunque, quasi mezzo secolo di attività sportive, educative e formative sotto l’egida di Lo Guzzo, che sensibile come è all’importanza delle famiglie, non poteva che rivolgere la sua attenzione anche ai genitori, che ritiene debbano essere educati ai valori sani del calcio al pari dei figli. 

Piero Lo Guzzo

Piero Lo Guzzo

La FIGC ha voluto omaggiare e ringraziare Piero Lo Guzzo per il suo lungo e intenso percorso nel Settore Giovanile, prima, e, poi, nel Settore Giovanile e Scolastico Calabria, con la consegna di una targa, in occasione della cerimonia inaugurale delle attività del Centro Tecnico di Formazione Federale, che si è svolta di recente presso il Comitato Regionale FIGC LND alla presenza del presidente FIGC Carlo Tavecchio, del presidente LND Antonio Cosentino, del presidente del Settore Tecnico Gianni Rivera, oltre che di Saverio Mirarchi, presidente del Comitato Regionale Calabria LND, e di Fabio Bresci, vicepresidente del Settore Giovanile e Scolastico. Tutti personaggi legati a Lo Guzzo da grande affetto e tanti bei ricordi, che al contempo gli hanno formulato gli auguri per il nuovo incarico che gli è stato affidato all’interno della Commissione Nazionale per l’Attività Scolastica. E’ quindi rimasto nell’ambito della scuola, poiché il suo secondo amore, dopo il pallone, è proprio la scuola, che, per l’ex coordinatore, cullata e sostenuta dalle iniziative didattico-sportive federali, può davvero contribuire alla crescita dei giovani all’insegna di quei valori autentici che dovrebbero animare la vita di ogni cittadino.

Il nuovo Coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico Regionale, Massimo Costa, figlio d’arte (il padre è Walter Costa che ha giocato nel Catanzaro dal ’55 al ‘60), ex calciatore dilettante, che, dopo il corso per allenatore, è entrato negli anni Novanta in FIGC come selezionatore delle Rappresentative Giovanili Regionali, e da circa dieci anni è anche il responsabile dell’attività di base per la provincia di Catanzaro, è cresciuto facendosi trasportare dagli insegnamenti del suo predecessore: “Sono cresciuto con Piero Lo Guzzo e ora intendo impegnarmi per portare avanti tutte le attività del Settore Giovanile e Scolastico mantenendo il suo stesso stile. Accolgo il suo testimone con grande orgoglio e tanta umiltà. Lo Guzzo per me è davvero un esempio di lealtà e di determinazione, al quale cercherò in tutti i modi di ispirarmi in questa mia nuova esperienza”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com