Calcio

Gori e Caso spingono il Cosenza: Vicenza battuto al “Marulla”

COSENZA-VICENZA 2-1

COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Vaisanen; Situm, Carraro, Palmiero (49’ st Gerbo), Boultam (20’ st Vallocchia), Sy; Caso (28’ st Pandolfi), Gori. In panchina: Saracco, Corsi, Panico, Kristoffersen, Venturi, Pirrello, Millico, Minelli, Eyango. Allenatore:  Zaffaroni.

VICENZA (4-3-3): Pizzignacco; Ierardi, Brosco, Padella, Calderoni; Crecco (1’ st Ranocchia), Taugourdeau (21’ st Giacomelli), Proia (14’ st Pontisso); Dalmonte, Diaw (14’ st Meggiorini), Longo (38’ st Mancini). In panchina: Grandi, Zonta, Pasini, Bruscagin, Di Pardo, Cappelletti, Rigoni. Allenatore:  Di Carlo.

ARBITRO: Francesco Prontera di Bologna. 

MARCATORI: 9′ pt Gori (C), 16’ st Caso (C), 48’ st rig, Meggiorini (V).

NOTE: spettatori 3.026 di cui tre ospiti. Ammoniti: Tiritiello, Pandolfi (C), Padella, Dalmonte, Calderoni (V). Angoli: 0-3. Recupero: 0’ pt, 4‘ st.

COSENZA – Successo dei calabresi che superano il Vicenza e regalano la prima gioia ai tifosi rossoblù: Cosenza perfetto e vittoria in tasca allo stadio Marulla

Cosenza subito in gol e Vicenza in svantaggio

 I padroni di casa partono subito bene e imprimono grande pressione alla formazione avversaria. Gli ospiti cercano di rendersi pericolosi da calcio piazzato: intervento difficoltoso per Vigorito sul tiro di Taugourdeau. Al minuto 9 azione personale di Caso, assist per Gori che dalla distanza calcia e supera Pizzignacco. Il primo tempo scorre con la squadra calabrese che chiude ogni varco, i veneti invece non riescono ad imprimere la giusta intensità di gioco. 

Raddoppio rossoblù con Caso

Durante la ripresa contropiede fulmineo di Gori che imbecca Caso: il giocatore del Genoa supera Brosco in velocità e di piatto non sbaglia. Giocata strepitosa di Gori con un tiro a giro che termina sulla parte alta della traversa: super occasione per l’attaccante. Nel frattempo la formazione di Di Carlo accorcia con Meggiorini che segna dal dischetto, ma il match non cambia e alla fine fanno festa i calabresi. Prima vittoria della squadra di Zaffaroni dopo le due sconfitte consecutive contro Ascoli e Brescia.  

[Foto Facebook Lega B]

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com