Calcio

Il Corigliano cerca conferme a Paola, Canale suona la carica

CORIGLIANO (CS) – Per la quarta giornata d’andata in Eccellenza il Corigliano è atteso domani dal terzo derby tutto cosentino. Dopo le sfide contro Trebisacce e Luzzese ma soprattutto dopo la prima vittoria stagionale, di sette giorni fa, contro il Gallico Catona in casa, la squadra jonica sarà di scena sul sintetico del “Tarsitano” di Paola. La disputa si presenta arcigna contro un avversario temibile che in classifica detiene sei punti contro i quattro dei coriglianesi. La Paolana reduce dalla bella vittoria di Locri e vorrà sfruttare il buon avvio di torneo. Il Corigliano dopo aver infilato due risultati utili consecutivi, in settimana ha lavorato sodo in vista di questa trasferta. Unico assente Adelfio, a riposo precauzionale, dopo il duro scontro con il portiere del Gallico nell’ultimo turno. Giocatore che dovrebbe tornare disponibile già in settimana, mentre si è ripreso dall’influenza che lo ha tenuto lontano dalla panchina nell’ultimo turno, mister Aita che in settimana ha diretto regolarmente le sedute giornaliere. Ci sarà anche il colored Guayè dopo l’ok sulla pratica di tesseramento. Il tecnico di Cetraro potrebbe schierare lo stesso undici che ha superato i reggini con qualche variazione soprattutto in avanti dove Lombardi potrebbe affiancare Nunez. Qualche dubbio anche in difesa e sugli esterni.

Dirigerà l’incontro Monesi di Crotone coadiuvato da Roperto e Paradiso di Lamezia Terme.

Infine, alla vigilia della disputa di Paola è proprio il funambolico Canale, autore del successo contro il Gallico, a pronunciarsi: «Sarà di sicuro una trasferta difficile, la Paolana è una squadra che mantiene lo stesso assetto da un paio di anni e gioca molto bene soprattutto in casa. Dal canto nostro stiamo lavorando molto bene e andremo lì per fare risultato». Su gol di domenica scorsa Canale ha aggiunto: «Bella emozione segnare il primo gol con questa nuova maglia ma soprattutto aver portato i primi tre punti stagionali a casa, anche grazie al sostegno dei tifosi che ci seguono sempre e sono costantemente presenti». Sulla squadra Canale è chiaro: «Il gruppo è eccezionale, considerando che ne conoscevo soltanto un paio ho legato immediatamente con tutti e stiamo diventato una grande famiglia e questo giocherà a nostro favore. I margini di crescita sono davvero tanti e sono sicuro che con il tempo riusciremo ad imporre il gioco palla a terra su cui il mister ci sta indirizzando da tempo: sperando anche in un terreno di gioco che ci permetta di giocare a pieno magari dopo il restyling annunciato».

Cristian Fiorentino

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com