Calcio

Isola corsara a Roggiano, colpaccio della Luzzese ad Acri

COSENZA – Terza giornata del campionato di Eccellenza senza il segno x e con ben tre vittorie esterne che hanno per protagoniste la capolista Isola, la Paolana e l’incredibile Luzzese, corsara ad Acri.

Roggiano – Isola Capo Rizzuto 0 – 1

La capolista Isola soffre ancora fuori casa ma torna dall'”E. Termine” di Roggiano con i tre punti. Decide il gol, a cinque minuti dalla fine, di Giovanni Cordiano. L’esperto centrocampista riceve palla in area da un compagno e da pochi passi non sbaglia regalando ai giallorossi di mister Salerno la vittoria. Vittoria di misura sì, ma il primo posto in solitaria è mantenuto e domenica prossima scontro diretto a Isola contro la Vigor.

Scalea – Sambiase 2 – 0

In questo avvio di campionato la squadra di mister Vanzetto è l’unica che riesce a stare nella scia dell’Isola. Contro il Sambiase arriva il terzo risultato utile consecutivo. I padroni di casa vanno all’intervallo sull’1-0 (sblocca Piccirillo al 45′). Nella ripresa arriva il raddoppio di Scalese da calcio di punizione ben eseguito. Sambiase da rivedere.

Acri – Luzzese 0 – 120160925_160007

È la sorpresa di giornata. Sul campo dell’Acri una bella e propositiva Luzzese passa meritatamente in vantaggio al 26′ con Stillitano che sfrutta una palla inattiva e batte Leopizzi. A seguire i biancoazzurri di Germano hanno anche la palla del raddoppio che si stampa però sul palo. Nella ripresa l’Acri, apparsa confusa e spenta a centrocampo nella prima frazione di gioco, prova a ribaltare il risultato ma Gardi è autore di due grandi parate sia su un colpo di testa di Scarnato che su Margiotta. La Luzzese rimane in 10 uomini al 18′ per l’espulsione di Gualdi, doppio giallo, ma gli uomini di Germano non sembrano risentirne. Al triplice fischio finale applausi per la prima vittoria in Eccellenza dopo 51 anni di storia. L’Acri invece soffre i problemi di condizioni di alcuni suoi uomini chiave e l’assenza di un centravanti di peso.

Vigor Lamezia – Cutro 2 – 0

La squadra di Andreoli festeggia in casa i primi tre punti. Contro il non irresistibile Cutro decidono le reti di Luca Ferraro e Manolo Mosciaro nella ripresa.

Cittanovese – Trebisacce 2 – 1

Dopo un primo tempo privo di grosse occasioni, la gara di Cittanova si infiamma nei secondi 45 minuti. La Cittanovese grazie al piglio del solito Cundari passa per prima in vantaggio, raddoppia con Moio ma rimane in dieci uomini per l’allontanamento di D’Ascola. Il Tebisacce in superiorità numerica trova la palla per reagire e il solito Galntucci accorcia le distanze da calcio di rigore.

Reggiomediterranea – Siderno 2 – 1

A Croce Valanidi partita dai diversi risvolti. Nel primo tempo passano in vantaggio i padroni di casa con Monorchio, poi Giovinazzo riporta il Siderno in vantaggio. Nella ripresa il gol di Vigoroso fissa il risultato sul 2-1.

Locri – Paolana 0 – 2

La Paolana si conferma fra le squadre più in forma di questo avvio di campionato anche se battere il Locri in trasferta non è stata cosa facilissima. Gli ospiti, complice l’espulsione di Nesci, salgono in cattedra nel secondo tempo: di Fabio Longo e Amendola le reti del successo paolano.

Corigliano – Gallico Catona 1 – 0 (anticipo)

Dopo un primo tempo poco esaltante, decide la rete di Canale al 3′ della ripresa.

CLASSIFICA: Isola 9; Scalea 7; Paolana, Cittanovese e Reggiomediterranea 6; Luzzese 5; Vigor Lamezia e Corigliano 4; Siderno, Trebisacce, Sambiase, Cutro, Acri e Gallico Catona 3; Locri 1; Roggiano -1.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com