Calcio

LEGA PRO, 1^ Div. / Catanzaro, ottima vittoria col Viareggio

Girone B, 21^ Giornata,

Catanzaro – Viareggio  2 – 0

CATANZARO (3-5-2): Pisseri; Conti (42′ st Orchi), Sirignano, Bacchetti; Catacchini, Castiglia, Ronaldo (34′ st Quadri), Benedetti, Squillace; Russotto, Fioretti (30′ st Masini). A disp. Faraon, Fiore, Carboni, De Risio All. Cozza VIAREGGIO (3-5-2): Furlan; De Bode (41′ Crescenzi), Conson, Carnesalini; Peverelli, Fiale (41′ Pellegrini), Maltese, De Vena (9′ st Magnaghi), Martella; Calamai, Giovinco. A disp. Michelotti, Tomas, Trocar, Crescenzi, Pellegrini, Benedetti. All. Cuoghi.

Arbitro: Alessandro Greco di Lecce

Assistenti: Monetta di Salerno e La Notte di Barletta

Note spettatori 3.000 circa

Angoli: Catanzaro – Viareggio 4-3

Recupero: 2′ pt 5′ st

Ammoniti: Fiale (VI) De Vena (VI) Crescenzi (VI) Pisseri (CZ) Conti (CZ) Conson (VI)

Il Catanzaro si impone in casa col Viareggio. Una gara perfetta. Il Catanzaro non concede nulla al Viareggio e conquista una vittoria importante che rende più bella da vedere la classifica. Vittoria importante che porta infatti l’11 di Cozza a -4 dalla zona play off. Prima del fischio d’inizio osservato un minuto di silenzio per la prematura scomparsa dell’ex calciatore giallorosso, Carmelo Imbriani.

LA PARTITA – Reduce dalla vittoria sulla Paganese e dal pareggio di Andria, un Catanzaro pimpante nella prima parte di gara mette in diverse occasioni in difficoltà il Viareggio. La prima vera occasione nasce da un’azione sulla fascia sinistra grazie ad un cross di Benedetti che trova tutto solo Fioretti ma “terminator” a pochi passi dalla porta difesa da Furlan non riesce a dare forza alla sfera e l’azione si perde di poco a lato. Un minuto dopo è Russotto, la cui presenza in campo era in dubbio alla vigilia della gara, a servire un pallone d’oro al centro dell’area toscana ma Squillace  calcia debolmente e l’estremo difensore ospite blocca. E’ solo il preludio al primo gol. Al 16’ Bacchetti arpiona un pallone lanciato dalle retrovie, scavalca Furlan  e lancia la palla per Russotto che fa una mezza rovesciata e passa la palla a Fioretti che la mette dentro. Decimo gol stagionale per il bomber giallorosso. I ragazzi di Ciccio Cozza sono ora scatenati. Al 19’ Russotto su un calcio di punizione dal limite dell’area sfiora alto la traversa. Poi il fantasista delle aquile ha ancora un’ occasionissima al 22’ quando tutto solo davanti a Furlan si fa ipnotizzare e la palla viene deviata in angolo. Ma il Catanzaro c’è e non fa sconti e al 24’ arriva il raddoppio. Ronaldo di forza entra in area in mezzo a due avversari e Martella lo mette giù. L’arbitro assegna il calcio di rigore:  sul dischetto si presenta ancora Fioretti che non sbaglia, 2 a 0 per i padroni di casa. Al 36’ Fioretti si divora la terza rete. Benedetti sulla destra elude la marcatura di Carnelisani, mette dentro un pallone solo da spingere in rete, ma l’attaccante delle aquile liscia incredibilmente la sfera. 

Al 9’ della ripresa ancora una ghiotta occasione per Fioretti, ed ancora una volta l’assist parte dai piedi di magic Russotto. Ma terminator a pochi passi da Furlan spara alto. Al 27’ si rivede il Viareggio. Conti al vertice dell’area giallorossa mette giù Peverelli. Il difensore giallorosso si becca il cartellino giallo e concede un’azione insidiosa ai toscani. Ma la soluzione di Giovinco su calcio da fermo non provoca alcun pensiero a Pisseri. Al 34’ si rivede Alberto Quadri che entra in campo al posto di Ronaldo. Al 41’ Masini ha la palla del 3 a 0 ma non riesce a colpire il pallone ben servito da Bacchetti. Partita che si spegne con poche occasioni degne di nota. Nei minuti di recupero Masini ha ancora una buona opportunità per rimpinguare il risultato ma anche questa volta non è puntuale e la sfera si perde sul fondo. L’ultimo sussulto è di Russotto che ben servito da Benedetti calcia a botta sicura ma la sfera scheggia la traversa. La partita finisce qui anche se il Catanzaro ha divorato tantissime palle gol. Ma alla fine va bene così.

CLASSIFICA: Catanzaro 8° a 28 punti

Prossimo turno: 22^ Giornata, 3 Marzo, Nocerina – Catanzaro

Andreina Morrone

Antonio G.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top