Calcio

LEGA PRO: Hintereggio senza “Gioia”

HINTERREGGIO: Mengoni, Cutrupi S. (16′st Cutrupi D.), Marguglio, Impagliazzo, Ungaro, Franceschini, Zampaglione, Vicari (38′st Aliperta), Khoris, Pensalfini, Borghetto (6′st Febbraio). A disp. Cutrupi A., Trentinella, Condomitti, Broso. All. Venuto

CHIETI: Feola, Bigoni, Di Filippo, Del Pinto, Pepe (17′st Barbone), Gigli, Rinaldi (16′st Alessandro), Verna, Capogna (26′st Cardinali), Mungo, De Sousa. A disp. Cappa, Rovrena, Di Properzio, La Selva. All. De Patre

ARBITRO: Guccini di Albano Laziale

ASSISTENTI: Alessandro Agostini della sezione di Frosinone e Domenico Lacalamita della sezione di Bari

MARCATORE: 23′ De Sousa (C)

NOTE: Spettatori 328 con rappresentanza ospite. Angoli: 3-4. Giornata ventosa. Ammoniti: Impagliazzo, Franceschini (H), Mungo (C). Recupero: pt 1′, st 3′.

CRONACA: Dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Martina Franca l’Hinterreggio cercava la prima vittoria stagionale tra le mura amiche invece arriva l’ennesima prestazione sottotono. E’ bastato un gol, della “pantera” De Sousa, per permettere al Chieti di espugnare il “Granillo”. Il tecnico del Chieti Tiziano De Patre, reduce da una bruciante sconfitta nel derby contro il Teramo, deve fare i conti con diverse defezioni: Gandelli (distorsione alla caviglia), Viscontini (influenza) e Rossi (stiramento). La squadra si schiera con un 3-5-2. Con l’impiego dal primo minuti di Rinaldi e Capogna. Senza lo squalificato Anzilotti e gli infortunati Gioia e Lavrendi, mister Venuto conferma il 3-5-2, in avanti la coppia Khoris – Zampiglione. Prima azione della partita degna di nota al 14’ con Saverio Cutrupi che crossa per Zampaglione che di testa manda alto. Al 23’ Claudio De Sousa porta in vantaggio i neroverdi: sugli sviluppi di una punizione battuta da Mungo colpo di testa e palla in rete. Ottava perla stagionale del bomber di origini italo angolane. Chieti vicinissimo al raddoppio prima con Rinaldi che spara a lato su assist di De Sousa e nel finale con Capogna che solo davanti al portiere sciupa il raddoppio. L’Hintereggio reclama un penalty e niente più. Alla fine del primo tempo Hinterreggio non pervenuto; buona, invece, la prestazione del Chieti meritatamente in vantaggio. Nella ripresa l’Hinterreggio dà l’impressione di essere più volitiva ma è solo l’impressione perché in realta non riesce mai ad essere veramente pericolosa. punti pesanti, per il Chieti che ora sale a quota 18 punti in classifica, scavalcando i cugini de L’Aquila proprio alla vigilia dell’atteso derby di domenica prossima all’Angelini. I biancazzurri, invece, incassano la terza sconfitta di fila tra le mura amiche e rimangono penultimi in classifica con solo 6 punti.

Prossimo incontro: 18/11/12 Foligno – Hinterreggio

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top