Calcio

Pasciuti spaventa ma Baez firma il pari per il Cosenza

Carpi - Cosenza (foto carpicalcionews-it)

CARPI – COSENZA 1-1

CARPI (4-4-2): Colombi 5; Pachonik 6 Suagher 6 Poli 6 Buongiorno 6; Pasciuti 6,5 Sabbione 6 Di Noia 6 (26’ st Mbaye 6) Jelenic 6; Arrighini 6,5 (38’ st Machach sv) Mokulu 6,5 (30’ st Saric sv). In panchina: Serraiocco, Frascatore, Concas, Giorico, Piscitella, Ligi, Vano, Romairone, Wilmots. Allenatore: Castori 6.

COSENZA (4-3-1-2): Saracco 5; Corsi 6 Idda 6,5 Dermaku 6,5 D’Orazio 6,5; Verna 5 (33’ st Baez 6,5) Bruccini 6,5 Garritano 5,5; Mungo 5,5; Di Piazza 5 (16’ st Tutino 6) Maniero 6 (25’ st Baclet 6). In panchina: Cerofolini, Palmiero,  Perez, Varone, Legittimo, Bearzotti, Anastasio, Pascali. Allenatore: Braglia 6,5.

ARBITRO: Pillitteri di Palermo 6.

MARCATORI: 2’ st Pasciuti (CA), 44’ st Baez (CO).

NOTE: spettatori 2mila di cui 500 ospiti circa. Ammoniti: Mokulu (CA), Idda, Dermaku (CO). Angoli: 0-9. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

CARPI (MO) – Baez entra e nel finale pareggia una gara che si era messa male (foto carpicalcionews.it). Dopo il pareggio con il Perugia, ottenuto al “Marulla”, arriva un altro punto con 18 tiri in totale di cui 7 verso la porta degli emiliani. 

Mister Castori manda in campo il 4-4-2 con la coppia d’attacco composta da Arrighini, ex di turno, e da Mokulu. Il Cosenza, invece, cambia modulo e passa al 4-3-1-2 con Mungo trequartista dietro le punte Di Piazza e Maniero. Nuovo assetto in difesa per i silani con Idda dal primo minuto e Corsi e D’Orazio che arretrano in retroguardia. 

Di Piazza sbaglia da pochi passi, più Cosenza che Carpi

Calabresi subito aggressivi mentre gli emiliani scrutano l’avversario. Noia cerca il tiro al 4’ ma la conclusione viene respinta dalla difesa rossoblù. Occasione del Cosenza, dopo sessanta secondi, con il colpo di testa di Maniero su assist di Bruccini: palla alta. Pasciuti cerca la rete da fuori area ma Saracco para stendendosi sul lato destro della porta.

Gara molto vivace con entrambe le formazioni che non si risparmiano. Al 16’ calcio di punizione di D’Orazio e grande intervento di Colombi che manda in corner. Dopo 4 giri di lancette Di Piazza fallisce un gol praticamente fatto a seguito del lancio di Mungo. Rischio per la difesa silana al minuto 28 con un gesto balistico di Arrighini parato, in due tempi, da Saracco. 

Pasciuti fa 1-0, Baez la pareggia

Si ritorna in campo e Saracco commette l’errore fatale. Jelenic tira da fuori ma il portiere avversario non trattiene. Sul pallone si avventa Mokulu che di tacco serve Pasciuti: palla in rete. Al 12’ girata di Idda con conseguente parata di Colombi. Primo cambio del Cosenza con l’ingresso di Tutino al posto di Di Piazza. I silani si lanciano in avanti con un offensivo 4-2-4. 

Braglia non ci sta e inserisce Baclet al posto del compagno di reparto Maniero. Il Carpi, dal proprio canto, si copre con un 4-5-1 in fase di non possesso. Al 33’ entra Baez al posto di Verna aumentando la qualità in campo. Brivido del Cosenza con una conclusione da fuori di Mungo deviato in angolo dalla difesa. Calabresi che pareggiano con un tiro-cross dal lato firmato Baez. Finale in attacco, a tinte rossoblù, ma il punteggio non va oltre l’1-1. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com