Calcio

Il Cosenza resiste in 10 ed esce da Pescara con un punto

PESCARA-COSENZA 0-0 

PESCARA (3-5-1-1): Fiorillo 6; Guth 6 Bocchetti 6 (11’ st Balzano 6), Scognamiglio 6; Bellanova 6 Omeonga 5,5 (6’ st Valdifiori 6) Memushaj 6 (31’ st Vokic sv) Maistro 5,5 (11’ st Busellato 5,5) Jaroszynski 5,5 (31’ st Nzita 5,5); Galano 5,5 Ceter 6. In panchina: Alastra, Bocic, Blanuta, Crecco, Ventola, Riccardi, Fernandes. Allenatore: Breda 5,5.

COSENZA (3-4-1-2): Falcone 6,5; Tiritiello 6 Idda 6 Legittimo 6; Corsi  5,5 (36’ st Bouah sv) Kone 6 Sciaudone 6 (36’ st Petrucci sv) Bittante 5,5; Bahlouli 6 (30’ st Ba sv); Baez 6 (23’ st Sacko 6) Carretta 5,5 (1’ st Vera 6). In panchina: Saracco, Petre, Borrelli, Bruccini, Gliozzi, Ingrosso, Sueva. Allenatore: Occhiuzzi 6.

ARBITRO: Serra di Torino.

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Angoli: 4-6. Espulso al 43’ pt Bittante (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Carretta, Corsi, Ba (C), Balzano (P). Recupero: 1’ pt, 4’ st.

PESCARA – Gara senza reti tra Pescara e Cosenza e punto che sicuramente fa sorridere maggiormente i calabresi vista l’inferiorità numerica. Bittante rimedia due gialli in pochissimo tempo e lascia la squadra in 10 per l’intero arco della seconda frazione di gioco (foto sito ufficiale del Cosenza). 

Pescara-Cosenza, espulso Bittante

Il Pescara parte subito forte e prova a scuotere la difesa rossoblù con Galano che calcia, ma colpisce la rete esterna di Falcone, complice anche una deviazione. Il Cosenza c’è e si fa vedere dalle parti di Fiorillo con Kone: palla bloccata. Baez nel frattempo sfiora il gol da pochi passi con la palla respinta dal portiere. Nel giro di qualche lancetta di orologio Bittante riceve due cartellini gialli: Cosenza in 10 per l’intera seconda frazione di gioco. 

Non cambia il risultato

Durante la ripresa gli allenatori provano a cambiare le carte in tavola. Da segnalare un gol annullato a Galano per posizione di fuorigioco. Prima Ceter, poi Nzita, ma la palla non vuole proprio entrare. Il portiere del Cosenza si impegna sul tiro di Valdifiori e sul calcio piazzato di Memushaj. Nel finale, invece, due occasioni non concretizzate dal Pescara: la prima è di Guth che prende la traversa, la seconda di Vokic che colpisce la parte esterna della rete. Termina dopo 4 minuti di recupero il match allo stadio “Adriatico-Giovanni Cornacchia”.  

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com