Calcio

PLAY OFF ECCELLENZA / Rammarico Rende, finisce 1-2 contro il Manfredonia

Eccellenza, Play off Nazionali, 1° Turno, Gara di Andata 

Rende – Manfredonia  1 – 2

Marcatori: 23′ st Gallo (R), 37′ st Pollidori (M), 46′ Di Pinto (M) su rig.

RENDE: Greco, Irace, Gambi, Leta, Barca, Miceli, Grisolia, Scarnato (45′ st Groves) , Gallo, Musacco (33′ st Maniero), Russo. All: De Angelis.

A disposiz.: Ferraro, Caridi, Copponi, Di Finizio.

MANFREDONIA: Leo, Rinaldi, Papagno, Pollidori, D’arienzo, Vairo, Portosu, Romito, Di Pinto, Trotta, Caminati. All: Cinque.

A disposiz.: Della Torre, Quitadamo, Paglione, Simone, Totaro, Stoppiello, Scarano.

ARBITRO: Degli Esposti di Bologna

ASSISTENTI: Amato di Catania, Giuffrida di Acireale.

Ammoniti: Barca, Irace, Gallo e Musacco (R)

Espulsi:

Note: 450 spettatori circa, di cui una trentina provenienti da Manfredonia.

Inizia male l’avventura del Rende nei play off nazionali alla ricerca di un posto in serie D. Gli uomini di mister De Angelis, che venerdi scorso ha festeggiato 39 primavere, giocano bene ma non riescono ad imporsi contro i pugliesi del Manfredonia.

Nel primo quarto d’ora di gara si vede in campo solo il Rende: al 16′ occasione con Irace che crossa per Gallo , il quale invece di stoppare e tirare appoggia in area senza trovare compagni pronti al tiro. Alla mezz’ora ancora occasionissima per i padroni di casa: Musacco (32′) raccoglie palla per Gallo, l’attaccante biancorosso serve per Russo che la butta su Leo. Gli ospiti escono allo scoperto solo al 40′ quando Trotta nell’area piccola del Rende, viene fermato solo in extremis da Barca che mette di poco a lato del palo. Il Rende, ancora sugli scudi, si vede poi annullare la rete del vantaggio al 41′ (segnata da Gallo) per il furogioco di Russo. Primo tempo che finisce  0 a 0.

La ripresa vede il Manfredonia più reattivo: al 6′ Gallo salva sulla linea su un pericoloso angolo degli ospiti. Ma il Rende è sempre vivo e al  13º protesta per un tocco di mani in area di un difensore biancoazzurro a seguito di un cross effettuato da Barca: l’arbitro non assegna un calcio di rigore abbastanza palese ai padroni di casa. Finalmente al 23′ i rendesi trovano la rete del meritato vantaggio: da calcio d’angolo Musacco trova la testa di Gallo , il portiere avversario respinge con i pugni ma la palla era gia entrata, 1 – 0 per il Rende. Vantaggio che dura solo pochi minuti perchè al 37′ con una punizione dalla destra Pollidori di testa realizza la rete del pareggio. Nel recupero il triste epilogo per i padroni di casa. L’arbitro assegna un calcio di rigore per gli ospiti per fallo di Miceli e Di Pinto dal dischetto realizza l’1-2 per il Manfredonia.

Tanto rammarico per una partita in cui il Rende meritava qualcosina in più., si spera nella gara di ritorno. Arbitraggio non sempre equo.

Ritorno in programma domenica 2 Giugno alle 16:30 a Manfredonia, campo Miramare di Manfredonia (FG).

Monica Fusaro

Andreina Morrone

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top