Calcio

Primo storico punto del Crotone in serie A: col Palermo è 1-1

CROTONE – PALERMO 1-1

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Claiton, Ferrari; Capezzi (74’ Barberis), Rohden, Crisetig, Martella (70’ Sampirisi); Trotta, Falcinelli, Palladino (80’ Stoian). A disp.: Cojocaru, Festa, Cuomo, Salzano, Simy, Nalini, Tonev. Allenatore: Nicola

PALERMO (4-3-3): Posavec; Rispoli, Gonzalez, Rajkovic (29’ Goldaniga), Aleesami; Hiljemark, Gazzi, Bruno Henrique; Diamanti (86’Andelkovic), Nestorovski, Sallai (46’ Embalo). A disp.: Fulignati, Pezzella, Cionek, Vitiello, Jajalo, Bouy, Chochev, Balogh, Lo Faso. Allenatore: De Zerbi

ARBITRO: Celi di Bari

MARCATORI: 23’ Trotta (C), 67’ Nestorovski (P)

NOTE: Partita disputata sul neutro di Pescara. Ammoniti: 47’ Capezzi (C), 71’ Crisetig (C), 81’ Goldaniga (P), 88’ Andelkovic (P), 90’ Claiton (C). Recupero: 6’pt, 2’st.

PESCARA – Crotone a zero punti dopo tre giornate e alla ricerca della prima storica vittoria in serie A, Palermo che vuole regalare la prima vittoria ai propri tifosi, ma anche a De Zerbi, alla prima (fisicamente) in panchina nella massima serie. Crotone che ritorna all’antico modulo con Claiton che si riprende il posto a discapito di Dussenne (espulso ad Empoli), Capezzi sostituisce l’infortunato Rosi sull’out di destra mentre in attacco spazio al tridente pesante con Trotta, Falcinelli e Palladino. Palermo che rispolvera Gonzalez alla guida della difesa, mentre a centrocampo fa il suo esordio da titolare il brasiliano Bruno Henrique. In attacco Diamanti si sposta sulla destra lasciando il posto centrale a Nestorovski.

Partita avara di emozioni nei primi quindici minuti con le squadre che cercano di non scoprirsi. Al 16° è Ferrari, con un’azione personale, a sfondare all’interno dell’area avversaria ma il pericolo viene sventato dall’attenta difesa siciliana. Al minuto 23 arriva il gol del Crotone: palla in profondità per Falcinelli che viene anticipato da Rajkovic il quale si scontra con l’estremo difensore rosanero permettendo a Trotta di approfittarne e di siglare la rete dell’1 a 0 a porta vuota. trotta-1Vantaggio degli squali alla metà del primo tempo con l’attaccante rossoblu che segna al primo tiro nello specchio della porta del Crotone nella partita. Durante l’occasione che ha causato il gol, Rajkovic, a causa dello scontro con il proprio portiere, si infortuna ed è costretto ad abbandonare il campo. Al suo posto Goldaniga. Il Palermo prova a costruire qualche occasione da rete ma Claiton guida molto bene i suoi questo pomeriggio. Di fatto il primo tempo si conclude così, senza occasioni da rete da entrambe le parti. Secondo tempo con il Palermo molto più convinto dei calabresi. Al minuto 50 è Diamanti ad avere una buona chance ma la palla termina alta sulla traversa. Palermo che riesce ad arrivare facilmente ai 16 metri ma poi manca nell’ultimo passaggio. Al 60° occasione Crotone per il raddoppio: Palladino pennella in area per Falcinelli che viene anticipato per un soffio, sulla respinta arriva Trotta in tuffo di testa ma è provvidenziale Goldaniga che chiude in angolo. Sul corner Claiton di testa sfiora il palo alla destra di Posavec. Al 67° Aleesami va via sulla sinistra, crossa al centro dove Nestorovski anticipa Claiton siglando il pareggio. E’ 1 a 1. Per gli squali è tutto da rifare adesso. Al 74° altra occasione Palermo: sinistro a giro di Nestorovski che termina di poco alto sulla traversa. 76’ ancora rosanero in avanti con Hiljemark che prova la botta da fuori e solo con un tuffo felino Cordaz riesce a salvare i suoi. Al 79° ghiotta occasione per il vantaggio del Crotone: spunto di Stoian sulla sinistra, appena entrato, palla in mezzo per Falcinelli che non impatta bene la palla e grazia i siciliani. Al 87’ è ancora Stoian a provarci con un tiro a giro da dentro l’area di rigore ma la palla termina sul fondo. Con questa occasione si chiude la partita con le squadre che non aspettavano che il fischio finale arrivato dopo 2’ di recupero.

Pareggio che regala il primo storico punto al Crotone in serie A, atteso adesso dalla trasferta di Roma nel turno infrasettimanale. Il Palermo, invece, regala il primo punto a De Zerbi nella massima serie ma ci sarà da lottare, e tanto, per evitare una beffarda retrocessione.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com