Altri Sport

Serie A2 Raffa, due vittorie e un pareggio per le squadre calabresi

F.P. Città di Rende

Sono solo sorrisi per le squadre calabresi di Serie A2 nell’undicesimo turno del girone 4.

Dopo quattro pareggi consecutivi torna alla vittoria la Catanzarese che raccoglie tre punti pesantissimi in casa della vice capolista Aquino. A Terzigno (Na) il primo turno si chiude sul 2-2: un set a testa nelle terne, uno negli individuali (per la Catanzarese in pista Bianco). Poi il capolavoro dei giallorossi alla ripresa delle ostilità con Scicchitano e Piperis che si prendono l’intera posta in palio nei set di coppia e Bianco e Valentino che portano la prima sfida con Aquino e Tassino sull’8-7, portando poi a casa il punto nel set finale.  «È stato un incontro equilibrato, al netto di qualche errore noi abbiamo giocato bene e penso che non sia facile per nessuno fare punti in casa di Aquino e a pareggiare perfino il computo degli individuali contro Giuseppe Aquino. La formazione nuova sulle terne ha reso bene», questa l’analisi del presidente e giocatore Antonio Perricelli che indica in Piperis il migliore in campo e attribuisce al tecnico Nino Fabiani (che oggi sostituiva Franco Abramo) la paternità del jolly vincente nel set decisivo delle coppie: «Eravamo 7-5 per gli avversari ma grazie ad una giocata di Scicchitano che il mister ha fortemente consigliato e voluto abbiamo vinto l’ultimo set di coppia Piperis – Scicchitano (7-8). È stato il set che ci ha permesso di vincere la partita». «Così anche se la matematica ancora non ci premia concretamente, la salvezza è sempre più vicina». Adesso un sabato di sosta poi il rush finale delle ultime tre decisive partite: la Catanzarese tornerà in campo il 29 maggio per il derby con il Città di Rende.

Catanzarese

La Catanzarese a Terzigno (Na)

Aquino (Na) – Catanzarese 3-5 (51-51) 

Liberato – Tassino – Vorraro vs Valentino – Piperis – Scicchitano 5-8, 8-1; Aquino vs Bianco 8-3, 4-8; Prebenna – Liberato vs Piperis – Scicchitano 6-8, 7-8; Aquino – Tassino (2° set Vorraro) vs Bianco – Valentino 8-7, 5-8;

All. Aquino: Carlo Boccia

All. Catanzarese: Nino Fabiani

Direttore di gara: Aniello La Marca

Arbitri: Giuseppe Perna – Angelo Migliaccio

 

Seconda vittoria consecutiva per la Franco Parise Città di Rende (foto in alto) che con punteggio tennistico chiude agevolmente la contesa con il fanalino di coda Cafaro. Vincenzo De Rose e compagni conducono la gara già dai primi tiri e il primo turno scivola via sul 4-0: il trio Buffa – Spadafora – Veloce conquistano i due set di terna, capitan De Rose inanella invece due ottimi set da solista. Nel secondo tempo la musica non cambia, con i biancorossi impeccabili nelle coppie e gli ospiti salernitani che si devono accontentare solo del punto della bandiera di Di Domenico L. e Noviello. «La squadra ha condotto una partita perfetta contro un avversario oramai alle corde. Difficile dire chi abbia giocato meglio, sono stati tutti perfetti. Ha primeggiato il gruppo, coeso e affamato – ha commentato il tecnico Cristiano -. Ora ci godiamo qualche giorno di riposo e poi testa al rush finale con le due trasferte derby fondamentali per centrare il podio». Dopo la sosta Rende affronterà infatti nell’ordine la Catanzarese (29 maggio) e il Cosenza (5 giugno). 

Franco Parise Città di Rende (CS) – La Foce 2 “Magg. S. Cafaro” (SA) 7-1 (60-19)

Buffa – Spadafora – Veloce vs Di Domenico L. – Noviello (2° set Di Domenico G.) – Nasta 8-3, 8-0; De Rose V. vs Forte (2° set Senatore) 8-1, 8-1; Buffa – Rotundo vs Di Domenico L.- Noviello 4-8, 8-4; De Rose V. (2° set Tagliente) – De Rose C. (2° set Veloce) vs Forte (2° set Di Domenico G.) – Senatore (2° set Nasta) 8-0, 8-2;

All. Rende: Gianluca Cristiano

All. Cafaro: Edmondo Senatore

Direttore di gara: Vitaliano Palaia

Arbitri: Piero Rotundo – Leonardo Valentino

 

Città di Cosenza

Città di Cosenza in casa di Santa Chiara

Continua la risalita del Città di Cosenza che dopo aver battuto in trasferta Bellizzi, ferma a domicilio la capolista Santa Chiara. Gli uomini di mister Pasquale Granata hanno più di un motivo per essere soddisfatti, a cominciare dal fatto che in campo non è scesa la formazione completamente titolare per le assenze del capitano Fabio Toteda e di Domenico Giannotta. In pista si fa notare allora Renato Oliva che strappa un set di individuale – e non gli rende le cose facili nell’altro – all’iridato Pasquale D’Alterio. Il primo turno si chiude così sul 3-1 per i padroni di casa ma Cosenza sa ormai come salire in cattedra nel secondo tempo, anche con le seconde linee. Bene la coppia Enzo Toteda – Domenico Granata (vinti due set su due), mentre Andrea Granata e Renato Oliva firmano il punto del definitivo 4-4. A fine gara il tecnico Granata e il ds Urso, all’unisono, rimarcano la grande prestazione di tutti (a cominciare da Andrea e Domenico Granata) e in particolare delle seconde linee (Renato Oliva e Mario Pietro Toteda). Adesso in calendario, oltre ai due recuperi, due appuntamenti casalinghi da sfruttare al massimo ai fini della classifica: sabato 22 maggio il recupero con Bellizzi, il 29 la gara contro Cafaro.

Santa Chiara Le Delizie (Na)– Città di Cosenza 4-4 (46-50)

Crispino – D’Alterio D. – Palumbo vs Toteda E. – Granata A. – Granata D. 8-4, 8-4; D’Alterio P. vs Oliva 8-5, 4-8; Crispino – Palumbo (2° set D’Alterio D.) vs Toteda E. – Granata D. (2° set Toteda M.) 6-8, 2-8; D’Alterio P. Torrini vs Granata A. – Oliva 2-8, 8-5;

All. S. Chiara: Angelo Crispino

All. Cosenza: Pasquale Granata

Direttore di gara: Cosimo Iuliano

Arbitri: Alfredo D’Oro – Luigi Aucone

 

Gli altri risultati: Città di Cicciano (NA) – Todis Bellizzi (SA) 6-2 (51-35)

Classifica:

Santa Chiara 22; Aquino e Cicciano** 19; Città di Rende 16; Catanzarese* 15; Città di Cosenza** 10; Bellizzi* e Cafaro 5 (*una partita in meno, **due partite in meno).

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com