Calcio

Un altro ex punisce il Cosenza: la Reggiana vince grazie a Varone

COSENZA – REGGIANA 0-1

COSENZA (3-4-1-2): Falcone 6; Tiritiello 6 Idda 5,5 Legittimo 6; Bittante 5,5 (30’ st Sacko sv) Petrucci 5 Sciaudone 5,5 (19’ st Ba 5) Vera 5 (12’ st Corsi 5,5); Bahlouli 5,5 (19’ st Baez 5,5); Carretta 5 Gliozzi 5,5 (30’ st Petre sv). In panchina: Saracco, Bouah, Schiavi, Borrelli, Bruccini, Kone, Ingrosso. Allenatore: Occhiuzzi 5.

REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini 6,5; Ajeti 6 Rozzio 6 Costa 6 (1’ st Martinelli 6); Libutti 6,5 Varone 6,5 (39’ st Zampano sv) Rossi 6,5 Kirwan 6,5; Radrezza 6,5 (31’ st Voltan sv); Mazzocchi 6,5 (25’ st Pezzella 6) Kargbo 5,5 (1’ st Zamparo 6,5). In panchina: Venturi, Marchi, Gatti, Germani. Allenatore: Alvini 6,5.

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido.

MARCATORE: 22’ st Varone (R).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Sciaudone Tiritiello (C), Ajeti, Costa, Voltan (R). Angoli: 7-4. Recupero: 3‘ pt, 5’ st.

COSENZA – Sconfitta interna che fa veramente male quella rimediata dal Cosenza contro la Reggiana. Durante il secondo tempo arriva il gol di Ivan Varone, ex della gara. Dopo un’ottima prima frazione di gioco i rossoblù calano nella ripresa (foto sito ufficiale del Cosenza). 

La cronaca di Cosenza-Reggiana

Ad inizio gara la squadra calabrese sembra nettamente più in partita rispetto agli avversari. Fioccano le occasioni per il Cosenza prima con Carretta che colpisce il palo e poi sulla respinta arriva la clamorosa traversa di Vera. La Reggiana prova a ribattere con Kargbo che però trova Falcone attento. 

Il Cosenza ci prova in tutti i modi, anche con Tiritiello, ma la palla non entra. Dopo 3 minuti di recupero le squadre si recano negli spogliatoi. 

Gol di Varone

Durante la ripresa arrivano i primi cambi da ambo le parti, cresce il centrocampo della Reggiana e aumentano i pericoli per i padroni di casa. Nel frattempo Cerofolini si oppone al 20’ su Gliozzi. Gli emiliani trovano il gol dopo un errore a centrocampo: a segno l’ex Ivan Varone

Il forcing finale del Cosenza non sortisce alcun effetto se non un colpo ravvicinato di Petre che esce di poco al lato. Da segnalare anche un errore piuttosto vistoso di Ba davanti al portiere con la sfera abbondantemente alta.  

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com