Calcio

Un altro passo verso un sogno chiamato Serie A. Il Crotone sbaraglia il Lanciano

Rigore Budimir

Foto F.C. Crotone

Nell’anticipo della 34ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it il Crotone incontra il Lanciano all’Ezio Scida. Il rigore trasformato da Budimir al 52′ consegna la vittoria in mano ai calabresi che, messi in tasca i tre punti preziosi, si avvicinano sempre di più alla promozione in Serie A. La squadra di Maragliulo ha resistito per tutto il primo tempo e anche dopo il gol subito non si è arresa.

Juric è costretto a rivoluzionare il gioco dei rossoblu, viste le numerose assenze in campo: Yao, Fazzi, Modesto e Paro per infortuni e Ferrari per squalifica. In difesa, quindi, Cremonesi e Gracia Tena affiancano il capitano Claiton; Di Roberto e Stoian sulle fasce; mentre in attacco ritorna Budimir. Maragliulo opta per un 4-3-2-1 con Ferrari come unica punta.

Al fischio dell’arbitro Pezzuto, gli ospiti di casa battono palla. I calabresi provano subito ad attaccare con una giocata di Di Roberto e Martella, ma la palla viene intercettata dalla difesa rossonera. I primi dieci minuti di gioco sono dedicati allo studio degli avversari: entrambe le squadre non si sbilanciano. Il Crotone è in grado di prevedere le azioni degli abruzzesi, ma sembra fare fatica nelle ripartenze. Al 15′ arriva il primo guizzo del match: Cremonesi ferma Ferrari e serve Stoian, palla alta sulla traversa. I ritmi iniziano ad alzarsi: al 21′ ci prova anche Salzano con un sinistro dal limite, ma ancora una volta la rete non si gonfia; sugli sviluppi di un corner al 24′ Capezzi calcia di destro, Cragno è attento e respinge nuovamente in calcio d’angolo. La risposta della formazione ospite arriva solo quando il cronometro segna il 34′: Marilungo mette in mezzo per Rocca che colpisce di testa, ma non trova lo specchio della porta. Dopo quattro minuti Vitale si rende pericoloso con un sinistro che Martella devia e Cordaz blocca. Gli squali attaccano sul finale della prima frazione di gioco con Stoian che avanza e conclude dal limite sul secondo palo. Anche i rossoneri si avvicinano al vantaggio con Rigione che, su calcio d’angolo al 43′, non riesce a spingere in porta. Dopo un minuto di recupero, Pezzuto fischia la fine del primo tempo. Crotone 0 Lanciano 0.

Salzano

Foto F.C. Crotone

Nella ripresa non si assiste ad alcun cambio. Batte palla il Crotone. Quando passano solo sei minuti, Budimir si procura un calcio di rigore dubbio: Rigione entra sull’attaccante croato, ma colpisce il pallone; successivamente travolge anche il numero 17 rossoblu. Gli ospiti protestano vigorosamente, ma Pezzuto non ha dubbi: sul dischetto va Budimir che segna il gol del vantaggio. Crotone 1 Lanciano 0. Gli abruzzesi reagiscono con orgoglio e rispondono con un destro Bacinovic che Cordaz devia in corner al 69′. La partita entra nuovamente in una fase di stallo fino all’81’ quando Capezzi mette in difficoltà Cragno con un destro quasi imparabile; dopo due minuti ci riprova da calcio piazzato, colpisce la traversa. Il match dello Scida, dopo quattro minuti di recupero, finisce con la vittoria del Crotone per 1 a 0 sul Lanciano.

I ragazzi di Juric si portano a quota 70 e in vetta per una sera, in attesa della gara tra Cagliari e Spezia. Il distacco dalle seconde si fa sempre più netto quando mancano solo otto partite al termine del torneo.. Il sogno potrebbe davvero diventare realtà.

TABELLINO

CROTONE: Cordaz; Cremonesi, Claiton, Garcia Tena; Di Roberto (78′ Zampano), Capezzi, Salzano, Martella; Stoian (64′ Ricci), Budimir, Palladino (91′ Torromino). A disp: Festa, Balasa, Sabbione, Barberis, De Giorgio, Delgado. All. Juric

LANCIANO: Cragno; Aquilanti, Rigione, Amenta (71′ Milinkovic), Di Matteo; Rocca (77′ Bonazzoli), Bacinovic (84′ Giandonato), Vitale; Marilungo, Vastola; Ferrari. A disp: Casadei, Turchi, Di Filippo, Padovan, DI Nicola, Grozdic. All. Maragliulo

Reti: 52′ Budimir su rigore (C)

Arbitro: Pezzuto di Lecce
Assistenti:  Liberti di Pisa e Opromolla di Salerno
Quarto uomo: Amoroso di Paola

Ammoniti: Vastola (L), Di Matteo (L), Cremonesi (C), Claiton (C)

Corner: 5 a 10

Rec: 1′ pt, 4′ st

Spettatori: 8488

di Patrizia Palermo

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com