Calcio

Il Locri è campione d’Eccellenza con 4 giornate d’anticipo. Sorpresa Luzzese

COSENZA – Il campionato di Eccellenza è pronto a vivere le ultime quattro giornate ma prima celebra la sua regina! Nella quintultima giornata il Locri trova con il Castrovillari il punto che le mancava per la matematica promozione in Serie D.

I RISULTATI DELLA 26ª GIORNATA

Locri – Castrovillari 1-1

L’attesa per i colori amaranto è finalmente finita. Dopo ventisei giornate la favorita numero numero si è laureata il titolo di campione di Eccellenza. La squadra della presidente Antonella Modafferi e di mister Umberto Scorrano festeggia il tanto sospirato ritorno in Serie D al termine dei 90′ contro il Castrovillari (lo scorso proprio nei dilettanti, per un ideale passaggio di testimone con il Locri). Per la cronaca succede tutto nel primo tempo. Al gol di Canale per gli ospiti risponde bomber Puntoriere. Al triplice fischio finale il Locri e i suoi tifosi coronano il loro sogno più grande.

Cotronei – Acri 1-0

In zona play off il Cotronei batte di misura l’Acri e torna ad occupare il secondo posto in coppia con il Siderno. Per la squadra di mister Morelli decisiva la rete al quarto d’ora di Carbone. E dopo quattro confronti fra campionato e coppa il Cotronei si conferma pecora nera dell’Acri. Sconfitta comunque indoore per i rossoneri che si confermano quinti e occupano l’ultimo posto utile play off.

Gallico Catona – Luzzese 0-1 

Vince di misura anche laLuzzese che sbanca il campo del Gallico Catona e con quista il terzo risultato utile consecutivo e la secona vittoria in tre giornate. Un bottino davvero niente male per la squadra di Malfi (foto) che abbandona quindi matematicamente l’ultimo posto in classifica. Autore della rete che sblocca il risultato dopo la mezz’ora del primo tempo e che vale i tre punti è ancora Paolo Gallo. La Luzzese ora sogna con forza i play out. Per il Gallico Catona è invece la resa play off?

Paolana – Sersale 2-1

Nella zona calda torna a respirare anche la Paolana che contro il Sersale centra tre punti salvezza preziosissimi. Tutte nel primo tempo le reti della gara. I cosentini passano in vantaggio con capitan Fabio Longo. A seguire Scozzafava riporta il Sersale in parità ma la Paolana torna definitivamente avanti con Amendola

Reggiomediterranea – Amantea 5-0

Goleada della Reggiomediterranea che inguaia l’Amantea. Apre le marcature Digiacomantonio nel primo tempo. Nella ripresa reti di Diaz, Zampaglione e doppietta di Palmieri.

Soriano – Scalea 3-0

Torna a vincere il Soriano che batte senza appelo lo Scalea a fa un bel balzo avanti in classifica. Protagonista di giornata e autore di una triplettan bomber Angotti che lancia un avviso pesante alla concorrenza per la classifica marcatori. La squadra vibonese chiude il primo tempo avanti 2-0, poi nella ripresa la pennalata finale di Angotti.

Trebisacce – Aurora Reggio 2-0

Il Trebisacce batte senza problemi il fanalino di coda Aurora Reggio 2-0. Squadra di Malucchi subito avanti al 5′ con il tap-in vincente di Mazzei su contropiede di Grisolia. Poi, al minuto 23 della ripresa rete di testa di Galantucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Trebisacce torna al 7 posto in classifica a quota 36.

Cutro – Siderno 0-0 (anticipo)

Classifica

Locri 62; Siderno e Cotronei 49; Castrovillari 47; Acri 44; Gallico Catona 37; Trebisacce 36; Soriano e Sersale 34; Reggiomediterranea 33; Scalea e Cutro 32; Paolana 29; Amanatea 22; Luzzese 17; Aurora Reggio 14.

Prossimo turno

Aurora Reggio – Gallico Catona (anticipo); Acri – Soriano; Castrovillari – Trebisacce; Siderno – Locri; Amanatea – Cutro; Luzzese – Paolana; Scalea – Reggiomediterranea; Sersale – Cotronei.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top