Cultura&Spettacolo

“Il mondo IMI”, l’Icsaic e il Liceo Classico di Rossano ricordano gli internati militari italiani

ROSSANO (CS) – La classe V C del Liceo Scientifico del Polo liceale di Rossano, diretto dal professor Antonio F. Pistoia, con il coordinamento dell’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (ICSAIC), ha realizzato un video documentario sugli Internati militari italiani nei campi nazisti dal titolo “Il mondo IMI”. 

«Si tratta – ha spiegato Giuseppe Ferraro, coordinatore della commissione didattica dell’ICSAIC – di un lavoro che ha saputo coniugare ricerca e didattica, trasformare la scuola in comunità di apprendimento e soprattutto valorizzare la dimensione laboratoriale dell’insegnamento». I protagonisti del video documentario sono infatti proprio i membri del gruppo classe: Desirè Arci, Aurora Beraldi, Lorenzo Caruso, Chiara Figoli, Jennifer Magliarella, Angelo Mazza, Luigi Oranges, Francesco Rivitti, Natale Salatino e Francesca Smurra.
La classe, partendo dalla singolare vicenda di Antonio Bruni, giovane soldato calabrese internato nei campi di prigionia nazisti dal 1943 alla primavera del 1944, ha saputo narrare con rigorosa metodologia e con l’ausilio delle Tecnologie dell’informazione e comunicazione (Tic), una pagina dolorosa, spesso dimenticata, della Seconda guerra mondiale, che riguardò circa 600.000 soldati italiani che portarono avanti nei campi nazisti una Resistenza “senz’armi”.

Riconoscimenti

Il video ha già ricevuto numerosi apprezzamenti – tra i quali quello dell’Istituto F. Parri di Milano – per l’ottima esperienza didattica che rappresenta, ma anche un premio in strumentazione digitale devoluto dalla famiglia di Antonio Bruni (rappresentata dai figli Giovanni Salvatore, Amalia Cecilia ed Emilio), per il Polo liceale di Rossano.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com