Altri Sport

Bocce, San Paolo Cosenza promossa in A2. Città di Rende ai play off

COSENZA – Quella di ieri è stata in qualche modo una giornata storica per lo sport cosentino e rendese. Il campionato appena concluso della Serie C nazionale di bocce, girone 6, ha consegnato agli archivi la tanto agognata promozione in Serie A2 per la Società Bocciofila San Paolo Cosenza, decretata grazie alla decisiva vittoria di ieri sulla Isia Global Service Crotone per 2-0 (6-2 i set, 55-36 i punti totali).

Una storica promozione

Una sfida nella quale le due compagini non si sono risparmiate, sebbene Crotone non avesse più nulla da chiedere al campionato. La San Paolo Cosenza costruisce la vittoria soprattutto grazie ai primi due turni di individuale vinti e a due sfide a coppia conquistate. La promozione in A2 è il meritato coronamento di una stagione giocata sempre ad alti livelli. Con tre soli pareggi e cinque vittorie, la società cosentina, con sede a Mendicino, che può contare nelle sue fila giocatori dal profilo nazionale, chiude il campionato imbattuta.

Soddisfatto il presidente Mario Gerace

Il presidente e tecnico Mario Gerace è entusiasta. «Finalmente. E’ un obiettivo che stavamo inseguendo da anni. Sono anni che vinciamo il campionato e finalmente possiamo gioire per la promozione in A2 – ha commentato ai nostri microfoni -. Potevamo chiudere il campionato anche due settimane prima ma, forse, è stato più bello così». Infine il presidente non risparmia ringraziamenti per il grande risultato conquistato: «Ringrazio prima di tutto i nostri ragazzi, la società e il vice tecnico Andrea Dini che ieri non è potuto essere con noi per motivi di salute. Ringrazio inoltre Gianni Di Mitri per tutto quello che fa per il nostro movimento e anche la vostra testata per lo spazio che dà a questo sport».

Città di Rende vola ai play off 

Soddisfazione anche per la società del Città di Rende che nell’ultima giornata batte 2-0 (6-2 i set) la Catanzarese e si qualifica per i play off promozione per la A2. Contro un avversario determinato a strappare il 2° posto finale ai rendesi, la squadra del presidente Daniele Salerno conqusta due individuali (buona prova di Enzo De Rose), la seconda terna e tre turni di coppia. «Il secondo posto per noi era d’obbligo per quanto investito sia a livello di giocatori che di risorse ecoomiche. E’ il risultato che ci appaga per l’impegno e i sacrifici fatti, non raggiungere questo obiettivo sarebbe stato un fallimento», dichiara a fine gara il ds Gianluca Cristiano. Come i cugini della San Paolo Cosenza, Rende chiude la stagione con cinque vittorie ma con una sconfitta e due pareggi.

Spareggio in programma a maggio

Rende affronterà un doppio turno di spareggio contro Mondo Nuovo di Lecce, squadra seconda classificata del girone della Puglia (girone 5). Gare play off di andata in programma il 12 maggio, ritorno il 19.

Un movimento boccistico in crescita quello calabrese che ora, grazie ai successi di Cosenza e Rende, aggiunge altro prestigio alla già importante tradizione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top