Calcio

Cosenza, presentati i 4 nuovi acquisti

COSENZA – Mattinata di presentazione in casa rossoblù per gli acquisti arrivati nel mercato invernale: si tratta del difensore Tommaso D’Orazio, del centrocampista Matteo Calamai, dell’esterno d’attacco Tony Letizia e del centravanti Ettore Mendicino. A fare le veci della società il direttore generale Carlo Federico. «Alcuni dei nuovi acquisti – afferma – già li conoscete avendoli visti in campo con la Vibonese. Come società ci siamo impegnati economicamente per mantenere l’organico riuscendo anche a rafforzarlo durante la sessione di mercato invernale. Adesso si hanno più alternative, si è lavorato sui reparti dove eravamo più deboli». La squadra è stata puntellata nel mese di calciomercato dal ds rossoblù Aladino Valoti che ha parlato quest’oggi spiegando il suo operato volto a migliorare la rosa dei silani. «Volevamo dare un equilibrio intervenendo su quei calciatori con grandi motivazioni ed entusiasmo nel venire qui. Ringrazio la proprietà – ha affermato il direttore – per aver trattenuto i calciatori con richieste anche dalla categoria superiore. La mia testa, però, è adesso rivolta al derby: bisognerà vincere». Valoti si è anche soffermato sul capitolo rinnovi cercando di spiegare le mosse future. «Tutti dovranno dimostrare di meritare questa maglia facendo vedere di tenerci, e non poco, a questi colori. La voglia è quella di costruire un gruppo che lasci il segno».

I protagonisti della conferenza si sono detti tutti contenti per aver aderito al progetto Cosenza. Tommaso D’Orazio ha parlato di «un ambiente professionale con un gruppo che mette subito a proprio agio». Per Tony Letizia, calciatore in prestito dal Foggia, il cui cartellino è di proprietà della Reggiana, si tratta di un motivo di rilancio. «Ho ricevuto diverse chiamate – afferma Letizia – ma Cosenza è stata la scelta più giusta da fare per mettermi in gioco». L’acquisto di Ettore Mendicino, contratto di due anni e mezzo sino a giugno 2019, ha rappresentato il colpo maggiore, in ottica futura, proposto dal club di Via degli Stadi. Il ragazzo, il cui padre è di origini calabresi, si dice «contento di essere sceso a Cosenza poichè desideroso di giocare per qualcosa di importante. Ero capitano del Siena – dichiara Mendicino – ma non mi piaceva più stare lì. Ringrazio la società per aver rispettato la mia scelta». Matteo Calamai, invece, è l’unico dei quattro acquisti ad aver già realizzato la sua prima rete con la maglia del Cosenza nel match pareggiato sabato scorso con la Vibonese. «La piazza di Cosenza è prestigiosa – dichiara Calamai -. Per ciò che riguarda il contratto credo che questo sia uno stimolo per fare bene (scadenza giugno 2017 con opzione di obbligo di riscatto in base alle presenze)». Proveniente dalla Lumezzane, formazione allenata da Luciano De Paola, vecchia conoscenza del calcio cosentino, il ragazzo si è detto «entusiasta avendo anche ascoltato i consigli di De Paola che mi ha descritto la piazza». (foto pagina facebook del Cosenza)

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com