Calcio

Verso i playoff, Morelli: «Il Cotronei vuole continuare a sognare»

Cotronei

COTRONEI (KR) – Archiviata con il secondo posto la stagione regolare di Eccellenza, che l’ha visto ben figurare fra le migliori del campionato, il Cotronei è tornato oggi a lavorare per preparare al meglio la sfida playoff di domenica contro l’Acri. Una semifinale che i cotronellari avrebbero potuto anche evitare, se non fossero stati battuti domenica in casa della Reggiomediterranea, ma l’esperto tecnico Claudio Morelli non fa drammi: «Nessun blackout. Purtroppo sono le classiche partite di fine stagione dove se incontri una squadra con le giuste motivazioni devi semplicemente cercare di non rischiare niente per quanto riguarda squalifiche e infortuni. Forse con la testa non abbiamo voluto spingere sull’acceleratore proprio per non rischiare di perdere qualche uomo».

E’ il quinto confronto fra Cotronei e Acri, due squadre che si conoscono benissimo

Ecco allora che la squadra è tutta proiettata con la testa e il cuore alla sfida di domenica in cui potrà far valere i jolly di giocare in casa e di avere due risultati utili su tre a disposizione. Il Cotronei conosce bene gli avversari, dal momento che fra campionato e coppa li ha già affrontati quattro volte. Morelli e la sua squadra sanno bene quindi cosa aspettarsi «La chiave di volta? Domenica sarà una partita particolare, diversa dalle altre. Ci vuole tanta testa, tanta tensione, occorrerà essere concentrati e sbagliare il meno possibile».

Morelli non si fida dell’Acri

I precedenti e la classifica finale del campionato dicono Cotronei ma attenzione a non sottovalutare l’Acri. Morelli predica prudenza: «Conosciamo il valore dell’Acri e sappiamo che forse non hanno raccolto quanto avrebbero meritato, quanti punti hanno perso durante l’anno… La rosa dell’Acri non si discute, quindi massimo rispetto. Domenica si azzera tutto, non esiste più la classifica».

Tutti a disposizione

Dalla sua il tecnico lametino potrà contare anche sulla rosa al completo. «Stiamo bene, non ci sono indisponibili e sono rientrati anche i due giocatori fermati dal giudice sportivo per due turni (il centrocampista Garofalo e il difensore De Martino, ndr). Sono convinto che domenica – prosegue Morelli – faremo una grande prestazione soprattutto perchè vogliamo regalare sia al pubblico di Cotronei che a noi stessi il sogno di continuare a sperare».

Claudio Morelli promuove a pieni voti la stagione del Cotronei

Infine un giudizio su tutta la stagione della sua squadra. «Penso che sia doveroso dare ai ragazzi il giusto tributo per una stagione esaltante, che li ha visti protagonisti sia in camipionato che in Coppa Italia. Oltre che alla squadra faccio un plauso anche alla società, ai presidenti Alessio e Fabiano, che ringrazio, al direttore sportivo Olivo e a tutto il mio staff che mi è sempre stato vicino».  

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com