8@31

A Cosenza convegno sulla pedofilia e l’abuso sui minori

foto di accompagnamento alla nota stampa

Sono sempre più frequenti ormai i casi di pedofilia e di abusi sui minori, bambini maltrattati che subiscono, spesso per molti anni, senza mai dire nulla. È un atto indegno compiuto anche dalla persona più insospettabile che, purtroppo, è ancora molto difficile da prevenire.

È per discutere di questo che si è organizzato presso l’aula 16 del tribunale di Cosenza un convegno dal titolo “SOS Minori – pedofilia, abusi sui minori e minori violenti: analisi medico-legale, socio-giuridica e psicologica”. L’evento è organizzato dalla Sezione Distrettuale di Catanzaro degli Avvocati Matrimonialisti Italiani, in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Cosenza. A dirigere il tutto ci sarà l’addetto stampa dell’associazione Valerio Caparelli, con l’introduzione dalla presidente dell’Ami, Margherita Corriere.

Il programma prevede i saluti di rito del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, Oreste Morcavallo, e del capo redattore della sede regionale RAI Calabria,  Anna Maria Terremoto. Seguiranno gli interventi del Sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Cosenza, Antonio Bruno Tridico, e della psicologa e docente dell’Università della Calabria, Angela Costabile, che affronterà il tema della violenza giovanile, tracciando un quadro da cui emergerà un’alta percentuale di ragazzi coinvolti in atti vandalici, risse e altre azioni violente. Saranno presenti anche due autorità nel campo dell’analisi comportamentale in materia di pedofilia: il Dirigente Responsabile dell’U.O. di Medicina Legale dell’ASL di Viterbo, Sergio Funicello, e la Specialista in Psicologia Clinica,  Susanna Spada.

I danni non sono solo fisici, ma anche mentali, si rischia di cambiare in peggio e di rifare ad altri ciò che è stato fatto a noi, la mente gioca brutti scherzi.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top