8@31

Cosenza: pronta a settembre la scuola “Falcone”

Katia Gentile

Katia GentileCOSENZA – Sarà pronta per l’inizio del nuovo anno scolastico la scuola elementare e materna “Falcone” che era stata chiusa con un’ordinanza del Sindaco per problemi strutturali, con il conseguente e temporaneo trasferimento degli alunni nel plesso di via Giulia.

Lo ha assicurato il Vicesindaco e assessore alla riqualificazione urbana Katya Gentile.

Sono, infatti, in fase di esecuzione da giorni i lavori di risanamento delle murature consistenti nella eliminazione delle lesioni presenti in un’ala dell’edificio, attraverso la rimozione del vecchio intonaco e la sua ricostruzione, previa la posa in opera di una rete e altro materiale fibrorinforzato.

“Per l’inizio del nuovo anno scolastico i locali saranno riconsegnati al dirigente della “Falcone” – sottolinea il Vicersindaco Katya Gentile- e gli alunni potranno regolarmente tornare a seguire le lezioni nella loro sede originaria. Abbiamo, con particolare senso di responsabilità, insieme all’Assessore Marina Machì, tenuto conto delle numerose e legittime sollecitazioni dei genitori e restituiremo la scuola “Falcone” più sicura di prima. In un’ottica di razionalizzazione delle spese in un periodo di difficoltà per l’esiguità di risorse economiche – prosegue il Vicesindaco Gentile – d’accordo con l’Assessore Carmine Vizza, abbiamo deciso di utilizzare la forza lavoro e le maestranze che abbiamo a disposizione, al fine di migliorare la vivibilità degli edifici scolastici con interventi di manutenzione straordinaria che riguarderanno i servizi igienici, le caldaie, con gli impianti di riscaldamento e di condizionamento dell’aria, oltre alla pitturazione delle aule che si ripresenteranno al suono della campanella fresche di vernice. E tutto questo in attesa che arrivino i tanto sospirati fondi CIPE destinati alle scuole. “Riteniamo pertanto di poter dire – conclude la Gentile – che il lavoro di squadra dell’Amministrazione Occhiuto sia la chiave di volta che ci consente di portare a casa risultati positivi.”

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top