8@31

Eletto il nuovo presidente della CNA provinciale di Cosenza

 

COSENZA – Francesco Rosa, imprenditore impegnato nel settore agro-alimentare, è il nuovo presidente della CNA (Confederazione Nazionale degli Artigiani) per la provincia di Cosenza. La sua elezione è avvenuta all’unanimità durante i lavori dell’ultima assemblea provinciale. L’assemblea ha rinnovato anche le altre cariche dell’ufficio di Presidenza: insieme a Giulio Valente, riconfermato direttore del CNA per il prezioso ruolo svolto in questi anni nell’organizzazione, faranno parte del direttivo: il presidente uscente, Mauro Zumpano; il documentarista e imprenditore, Gianpiero Capecchi; l’imprenditore di impianti tecnologici Walter Parisi; l’imprenditore impegnato nella produzione di scatole, Francesco Turano. Il rinnovo dell’intera presidenza della CNA cosentina avviene in un momento di grandi difficoltà per l’intero comparto artigianale e della piccola e media impresa che, tuttavia, rappresenta il 95% del tessuto imprenditoriale calabrese e che per questo merita grandissime attenzioni ed interventi. Primo impegno fra tutti, di cui si occuperà subito la nuova dirigenza della CNA, sarà la rivisitazione del rapporto con gli istituti di credito attraverso la stipula di nuove convenzioni, favorendo così anche le banche che operano realmente a livello locale. Tra le altre proposte in programma, la facilitazione all’accesso al credito tramite lo strumento dei Confidi che devono essere, sempre più, l’interfaccia reale tra il sistema bancario e l’impresa, al fine di agevolare la velocizzazione di tutte le pratiche bancarie che mediamente vengono prese in considerazione dopo un mese, con tempi inaccettabili per chi fa impresa. La CNA di Cosenza si muoverà anche per intraprendere tutte le iniziative utili a sensibilizzare la politica per una diminuzione del costo del lavoro, che oggi grava in modo insostenibile per gli artigiani e le PMI che sono intenzionati ad effettuare nuove assunzioni. Le azioni della nuova presidenza insisteranno anche per incrementare i rapporti con la Pubblica Amministrazione (Provincia e Regione in primis), affinché si possa arrivare alla costituzione di un tavolo permanente di concertazione per affrontare i delicati temi dello sviluppo territoriale e per monitorare gli Enti sulla progettazione e sull’utilizzo dei fondi Comunitari a favore di artigiani e PMI. Riorganizzati anche i nuovi uffici di Viale Giacomo Mancini a Cosenza. All’interno della sede provinciale operano, infatti, il patronato EPASA, il CAF CNA ed è attivo il Punto Artigiancassa, anche attraverso il contributo di Confidi (come da ex art. 107 tub). Inoltre, nella sede istituzionale della Confederazione, sono attivi un ufficio di consulenza finanziaria agevolata per le imprese e uno di consulenza finanziaria ordinaria, finalizzato ai piccoli prestiti per gli associati e i loro familiari.

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top