8@31

Il Sindaco Occhiuto sulla situazione dell’ospedale dell’Annunziata

COSENZA-“La situazione dell’Ospedale dell’Annunziata di Cosenza deve essere portata al più presto all’attenzione del tavolo Massicci”.
Lo ha affermato il Sindaco Mario Occhiuto che sull’emergenza che sta interessando il presidio ospedaliero di Cosenza convocherà, a breve, una seduta della Conferenza dei Sindaci dell’ASP della quale è Presidente.
“Il progressivo depauperamento dell’Ospedale Civile di Cosenza  al quale abbiamo assistito negli ultimi decenni – afferma Occhiuto – è  scandaloso. Ecco perché non potremo tollerare ulteriori accorpamenti, di cui si sta parlando in questi giorni e con i quali si tenterebbe di mettere riparo ad una situazione che va facendosi sempre più difficile e intollerabile. Di questo passo, l’Ospedale dell’Annunziata non sarà più nelle condizioni di assicurare quelle prestazioni sanitarie in grado di tutelare adeguatamente il diritto alla salute dei cittadini. Se la situazione attuale non ha assunto toni più drammatici – ha aggiunto il Sindaco Occhiuto – ciò lo si deve all’encomiabile sacrificio di tutto il personale dell’Ospedale che, con grande spirito di servizio, ha continuato a garantire le prestazioni, pur in presenza di assolute difficoltà, come quelle che si manifestano, purtroppo, anche all’interno del Pronto Soccorso, dove si opera nella più abnorme promiscuità. Situazioni queste, incompatibili con la necessità, quanto mai avvertita, di ripristinare quelle condizioni di civiltà,  di dignità del lavoro e dei livelli di assistenza che devono essere primariamente assicurati se veramente si vuole parlare di sanità, in termini seri ed innovativi.
La Conferenza dei Sindaci, che mi onoro di presiedere – ha detto ancora Occhiuto – sarà chiamata a dibattere le problematiche che angustiano il nostro presidio ospedaliero (che serve una cospicua fetta del territorio provinciale) ed è ad essa che demanderemo il compito di investire ufficialmente il tavolo Massicci per affrontare le questioni in maniera compiuta e con la massima attenzione.”

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com